Condotta di gara esemplare che la premia con l’acquisizione di un bronzo di un valore tecnico estremamente promettente

Ancora non si sono spenti i riflettori sui campionati mondiali Under 23 e Clara Guerra riconquista un bronzo ai Campionati, questa volta Europei, di Glasgow a distanza di una settimana. La fortissima sculler promonopolitana (oggi in forze alla Fiamme Gialle), sempre nella specialità del singolo PL, ma questa volta assoluta, con una partenza aggressiva e coraggiosa in finale, scombussola i programmi delle più esperte avversarie, costringendole ad inseguirla per non perdere terreno prezioso. Condotta di gara esemplare che la premia con l’acquisizione di un bronzo di un valore tecnico estremamente promettente, considerando che ha gareggiato con atlete di età ed esperienza internazionale più avanzata. I margini di crescita ulteriori sono notevoli ed il suo percorso d’avvicinamento a Tokio 2020 continua seguendo le tappe programmate. Per lei, per la Pro Monopoli, per l’Italia intera, un successo anche mediatico con riprese televisive di Rai Sport e di Eurosport nell’intero week-end.

Questo slideshow richiede JavaScript.