Il Sindaco lo ha presentato ai consiglieri comunali in attesa di proclamazione

Contestualmente alla pubblicazione sulla rete civica del Comune di Monopoli della proposta progettuale dell’Ambito portuale P1(“Riqualificazione urbana delle aree industriali dismesse dell’ex Cementeria dell’ambito portuale P1 del PUG di Monopoli con delocalizzazione di volume in C.da Lamalunga”) così come modificato in base ai pareri giunti dagli Enti coinvolti nella Conferenza di Servizi dello scorso 6 giugno, il Sindaco di Monopoli Angelo Annese ha voluto presentare tale proposta progettuale ai Consiglieri Comunali in attesa di proclamazione.

L’incontro è avvenuto nella sala delle Terre Parlanti nel pomeriggio di mercoledì 11 luglio alla presenza della società Solemare e dei tecnici progettisti. Il progetto così come revisionato sarà portato all’attenzione della prossima seduta della conferenza di servizi il cui iter dovrà concludersi entro 90 giorni (e cioè entro il 4 settembre).

Il progetto, nell’accogliere le prescrizioni della seduta della conferenza di servizi del 6 giugno scorso, prevede un’edificabilità totale di 36.160 metri quadrati senza possibilità di delocalizzazione di ulteriori volumi in contrada Lamalunga con una riduzione di volumetrie di 18.440 metri quadrati rispetto alla prima proposta progettuale e di 20.500 rispetto alla seconda.

Nel rispettare le prescrizioni già accolte in precedenza relativamente al tombamento di Cala Curatori e, quindi, degli spazi in concessione alla locale sezione della Lega Navale, nel nuovo progetto 37.400 metri quadrati (pari al 75% della superficie totale) vengono destinati a spazi pubblici con una fruibilità pari all’85% se si considera l’uso pubblico degli edifici portuali. Inoltre, viene ricomposto il percorso identitario della lama Belvedere attraverso un sistema di gradinate nel verde e maschera un edificio multipiano a destinazione pubblica di moderna realizzazione sottostante al nuovo asse viario pedonale e ciclabile.

«Nei prossimi giorni il progetto sarà portato in conferenza di servizi e successivamente si apriranno i termini per la presentazione delle osservazioni. Vista l’importanza degli interventi in una zona strategica che cambierà il volto della città di Monopoli, ho ritenuto fosse giusto presentare questa revisionata proposta progettuale ai consiglieri comunali perché sarà proprio il nuovo consiglio comunale l’organo chiamato a ratificare una volta chiuso l’iter in Regione», afferma Annese.

Questo slideshow richiede JavaScript.