Centro storico, nuova ordinanza sul conferimento rifiuti delle utenze

Definiti il divieto di abbandono indiscriminato e gli orari per utenze domestiche e non domestiche

Divieto di abbandono indiscriminato sul suolo pubblico di rifiuti di qualsiasi tipologia e individuazione delle modalità di conferimento per le utenze domestiche e non domestiche residenti nel centro storico. È quanto prevede l’Ordinanza Dirigenziale n. 299 del 12 luglio 2018 a firma dell’ing. Amedeo D’Onghia con validità dal 14 luglio al 31 luglio 2018 (salvo proroghe). Tra le novità rispetto all’ordinanza n. 224 del 29 maggio 2018 ci sono la revisione degli orari e dei giorni per le utenze non domestiche e il conferimento presso la Banchina Solfatara.

 

UTENZE DOMESTICHE – I rifiuti indifferenziati Vanno inseriti in sacchetti ben legati da posizionare ogni giorno dalle ore 06.00 alleore 08.00 (con ritiro da parte degli operatori a partire dalle ore 08:00) del mattino e dalle ore 12.00 alle ore 14.00 (con ritiro da parte degli operatori a partire dalle ore 14:00) del pomeriggio, sulla strada prospiciente il civico e non in altri punti.

Per la carta e il multimateriale i sacchi trasparenti di colore giallo per la carta/cartoncino e di colore azzurro per plastica, alluminio ed acciaio vanno depositati il giovedì dalle ore 07.00 alle ore 09.00, fuori dalla propria abitazione e/o condominio accanto l’ingresso sul marciapiede, escluso i festivi. I sacchi dovranno essere ritirati gratuitamente presso il Centro Comunale di Raccolta a cura della Ecologia Falzarano.

In alternativa al servizio porta a porta l’utente può conferire il proprio rifiuto indifferenziato negli appositi contenitori o cassonetti stradali posizionati all’esterno del centro storico, ove presenti.

UTENZE NON DOMESTICHE – I rifiuti vanno conferiti in appositi contenitori carrellati e/o bustoni. La frazione secco residuo (bustoni) e organica (carrellati) va esposta nella pubblica via, nell’area immediatamente prospicente l’attività in due turni: ogni giorno non prima delle ore 24:00 e non oltre le ore 04:00 (con ritiro da parte degli operatori a partire dalle ore 04:00) del mattino (primo turno) ed entro le ore 09:00 i contenitori utilizzati per il conferimento dovranno essere ritirati dalla pubblica strada a cura degli utenti; e ogni giorno non prima delle ore 14:00 e non oltre le ore 15:00 (con ritiro da parte degli operatori a partire dalle ore 15:00) del pomeriggio (secondo turno) ed entro le ore 17:00 i contenitori utilizzati per il conferimento dovranno essere ritirati dalla pubblica strada a cura degli utenti.

La raccolta domiciliare della plastica (bustoni e/o carrellati) nei giorni lunedì, mercoledì, giovedì, venerdì, sabato e domenica e carta/cartone (da conferire ben puliti, ordinati e legati all’esterno) nei giorni lunedì, mercoledì, giovedì, venerdì, sabato e domenica da esporre nella pubblica via, nell’area immediatamente prospicente l’attività nei giorni indicati a partire dalla chiusura dell’attività e comunque non prima delle ore 24:00 e non oltre le ore 04:00 (con ritiro da parte degli operatori a partire dalle ore 04:00) del mattino ed entro le ore 09:00 i contenitori utilizzati per il conferimento dovranno essere ritirati dalla pubblica strada a cura degli utenti.

La frazione vetro (carrellati) nei giorni lunedì, mercoledì, giovedì, venerdì, sabato e domenica da esporre nella pubblica via, nell’area immediatamente prospicente l’attività ogni giorno non prima delle ore 14:00 e non oltre le ore 16:00 (con ritiro da parte degli operatori a partire dalle ore 16:00) del pomeriggio ed entro le ore 17:00 i contenitori utilizzati per il conferimento dovranno essere ritirati dalla pubblica strada a cura degli utenti.

BANCHINA SOLFATARA – Sempre per le utenze non domestiche, per quanto riguarda la frazione secco residuo (bustoni), organico (carrellati) e cartone da conferire all’interno dei mezzi satelliti posizionati in zona Banchina Solfatara, dovranno essere conferiti secondo il seguente calendario orario: cartone selettivo dalle ore 17:30 alle ore 18:00; secco residuo (bustoni) dalle ore 18:00 alle ore 19:30; e organico (carrellati) dalle ore 18:00 alle ore 19:30.

DISPOSIZIONI SANZIONATORIE – Ai trasgressori che non osserveranno quanto stabilito dall’Ordinanza Dirigenziale, ed in particolare modo non rispettano gli orari e/o le modalità di conferimento dei rifiuti a piano strada, verrà applicata una sanzione amministrativa pecuniaria da € 100 a € 300. In caso di abbandonano o deposito di rifiuti ingombranti o immissione nelle acque superficiali o sotterranee, verrà applicata una sanzione amministrativa pecuniaria da € 300 a € 3000. Se l’abbandono riguarda rifiuti pericolosi, la sanzione amministrativa è aumentata fino al doppio.  Chiunque viola i divieti di cui è tenuto a procedere alla rimozione, all’avvio a recupero o allo smaltimento dei rifiuti ed al ripristino dello stato dei luoghi in solido con il proprietario e con i titolari di diritti reali o personali di godimento sull’area, ai quali tale violazione sia imputabile a titolo di dolo o colpa.