La personale rientra nell’ambito della rassegna itinerante “La Puglia nei Castelli” promossa dalla Fondazione Nikolaos

Fragile e robusta, ruvida e femminile. Elegante.

“La Carta Elegante” è la personale dell’artista e scultrice putignanese Luigia Bressan in mostra nell’ambito della rassegna itinerante “La Puglia nei Castelli” promossa dalla Fondazione Nikolaos, realizzata in sinergia con l’Associazione Culturale Arte in Viaggio, Radicanto e la Cooperativa Artisti Coar e patrocinata da Regione Puglia, Comune di Monopoli, Università degli Studi di Bari, Camera di Commercio e Confcommercio Bari, allestita presso la Sala delle Armi del Castello Carlo V di Monopoli dove è stata inaugurata sabato scorso alla presenza del Sindaco di Monopoli Angelo Annese e della Direttrice del castello Olga Salerno e, che sarà visitabile sino al 7 luglio 2018.

La mostra raccoglie disegni e sculture di cartapesta raffiguranti abiti e corsetti sette-ottocenteschi e li mescola in una sorta di danza dell’arte con le composizioni del musicista barese Giuseppe De Trizio. Tessuti di carta che prendono fedelmente la forma di antichi modelli come in un gioco di bambole, dove i corsetti si reinventano piccole armature del cuore e prendono il nome della musica che li ispira. Nonostante la sua fragilità, la cartapesta offre alla forma scultorea degli abiti un carattere forte, austero, elegante, semplicemente femminile.

Presenti anche sculture raffiguranti cervi in abiti settecenteschi, scelti dall’artista in questo gioco di accostamenti inaspettati per il loro sguardo nobile, la straordinaria bellezza e il valore simbolico: espressione di purezza e sublimità, questo animale è venerato in tutto il mondo per i suoi palchi alti, simili a rami, che si rinnovano ogni anno, simbolo della fertilità, della rinascita, dei flussi della crescita spirituale.

L’esposizione sarà inaugurata sabato 30 giugno alle ore 18.30 nella Sala delle Armi del Castello Carlo V di Monopoli alla presenza

 

LUIGIA BRESSAN

Pittrice, scenografa ed esperta nell’Arte della Cartapesta, Luigia Bressan vive e lavora a Putignano (Ba). Avviato il suo percorso artistico come pittrice con uno stile figurativo e con particolare propensione all’illustrazione e al disegno a penna, nel 2000 si avvicina al mondo della cartapesta affiancando, per nove anni, il maestro cartapestaio Franco Giotta nell’ideazione e realizzazione di carri allegorici. Da anni collabora con diverse compagnie teatrali nella progettazione di maschere, scenografie e burattini. Nel 2010 la sua cartapesta inizia ad intrecciarsi al mondo della moda e a salire in passerella, dapprima con estrose maschere-cappello, in seguito con eleganti abiti realizzati interamente in cartapesta e indossati dalle modelle. Nel 2011 Luigia Bressan crea a Putignano una mostra di corsetti realizzati interamente con questo materiale dal titolo “Moda e Cartapesta”.

Orari di apertura al pubblico:

Dal martedì alla domenica: dalle 10 alle 12 e dalle 19 alle 22

 

Questo slideshow richiede JavaScript.