Droga, rocambolesco inseguimento sulla Strada Statale 16

Carabinieri alle calcagne di un pregiudicato 58enne, ritenuto vicino agli ambienti della criminalità barese

Questa mattina, alle prime luci dell’alba, i Carabinieri della Stazione di Polignano a Mare alle dipendenze della Compagnia di Monopoli guidata dal Comandante Cap. Emanuele D’Onofri hanno arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale il pregiudicato 58enne L.I., soggetto ritenuto vicino agli ambienti della criminalità barese, ma che da alcuni anni si era stabilito in città.

L’operazione è scattata quando i Carabinieri, ormai da tempo sulle sue tracce, avevano capito che in casa nascondeva dello stupefacente che serviva a rifornire i pusher del luogo. Alla vista dei militari, l’uomo si metteva alla guida della sua auto e abbandonava velocemente la propria abitazione, tentando di eludere la perquisizione. I Carabinieri si ponevano quindi all’inseguimento, prima per le vie del centro cittadino e poi lungo la S.S. 16, percorsa dal fuggitivo ad una velocità folle (ha più volte sfiorato i 180km/h) e con manovre spericolate. La fuga terminava in Contrada Cozze dove, vistosi braccato, scendeva dall’auto e si rifugiava in un podere abbandonato. E’ stato, quindi, raggiunto dai militari, i quali, dopo una breve colluttazione, lo traevano in arresto dando luogo alla perquisizione eseguita con l’ausilio di un’unità cinofila antidroga del Nucleo CC di Modugno (BA).

Nella sua auto sono stati trovati 107 gr. di cocaina, mentre in casa ne aveva nascosti altri 30 gr., oltre alla somma di 1.300,00 euro, ritenuta il provento dell’illecita attività di spaccio e 2 bilancini di precisione. La droga, analizzata nell’immediatezza, è risultata purissima. L’uomo, su disposizione della competente A.G., è stato quindi tradotto presso la Casa Circondariale di Bari e sarà processato nei prossimi giorni con rito direttissimo.

Sono in corso indagini da parte dei Carabinieri per risalire ai suoi fornitori ed a chi era destinata la droga sequestrata.