Ali per il futuro, il progetto per nuclei familiari con minori che vivono in situazioni di disagio

La scadenza ultima per partecipare al bando è il 30 giugno 2018

E’ stato presentato il progetto “Ali per il Futuro”, gestito dalla Cooperativa San Bernardo in collaborazione con i Comuni dell’ambito, di Conversano, Monopoli e Polignano a Mare.
L’iniziativa, prevede la co-costruzione di un progetto familiare personalizzato per nuclei familiari con minori che vivono in situazioni di povertà e a rischio di svantaggio sociale.
La partecipazione è dunque riservata a tutte quelle famiglie con reddito ISEE inferiore a 15.000 euro, con almeno un figlio minore a carico, da 0 a 6 anni, ed in situazioni di disagio economico, lavorativo e sociale.
Le adesioni sono gratuite e possono essere effettuate sul portale www.aliperilfuturo.it, ove le famiglie, oltre a consultare il piano progettuale, potranno accedere alla sezione dedicata ed effettuare l’iscrizione online.

Tale iscrizione consentirà ai nuclei familiari di ottenere un punteggio ed essere inseriti in una graduatoria nazionale, i cui vincitori avranno accesso, nel proprio comune di residenza,  ad una molteplicità di servizi pensati per tutta la famiglia, che vanno dall’ingresso gratuito ad un servizio educativo, come il nido, alla possibilità per il proprio figlio di frequentare gratuitamente un centro sportivo e l’attivazione di azioni a sostegno alla genitorialità e al benessere psico-fisico dei bambini come percorsi di orientamento e formazione per i genitori, anche lavorativi, al fine di creare le condizioni di miglioramento della propria condizione.
Il tutto sarà curato da esperti del settore e le famiglie saranno seguite costantemente da un case manager, che si occuperà di verificare, attraverso colloqui periodici,  la continuità ed i risultati del percorso stesso per un periodo di due anni.

Per maggiori informazioni 
le famiglie potranno contattare la Cooperativa San Bernardo al numero 0831.729655. 

La scadenza ultima per partecipare al bando è il 30 giugno 2018.