L’Atletica Monopoli trionfa con Daniela Tropiano nella 6^ CorriConGioia

Secondo posto di categoria per Delia Mastrorosa e quarto di Maria Biasi e Michela Corbacio, mentre fra gli uomini invece, il più veloce Vito Alò, con Nicolò Guglielmi 4° fra gli SM50 ed Antonio Aversa 3° fra gli SM70

L’Atletica Monopoli trionfa con Daniela Tropiano nella 6^ CorriConGioia svoltasi a Gioia del Colle e valida come 9^ tappa del campionato Corripuglia.  Sovvertendo gli unanimi pronostici della vigilia, quasi in sordina, non dando neanche la possibilità di collocare il nastro riservato all’arrivo della vincitrice, Daniela si è imposta, quasi incredula e contentissima come non mai, in 38m48s, personal best sulla distanza omologata di 10000 metri. Quasi un minuto di distacco, non pensando neanche più a spingere ma a mantenere la posizione, per la favorita  Francesca Labianca (Alteratletica Locorotondo) che  chiude seconda in 39m43s.

Tracciato interessante, paesaggistico, che ha attraversato il centro di Gioia, tangendo anche il Castello Normanno-Svevo; sostanzialmente veloce e piatto se si esclude qualche naturale saliscendi,  continuamente sorvegliato dagli addetti, blindato al traffico, caratterizzato da dieci punti musica con band locali a suonare dal vivo per allietare gli oltre 1500 iscritti di cui 41 monopolitani.

Detto della vittoria assoluta di Daniela Tropiano, sempre in campo femminile c’è da segnalare il secondo posto di categoria per Delia Mastrorosa ed il quarto di Maria Biasi e Michela Corbacio.

Fra gli uomini invece, il più veloce è il solito Vito Alò, con Nicolò Guglielmi 4° fra gli SM50 ed Antonio Aversa 3° fra gli SM70.

Trasferta in Montenegro invece per i triatleti dell’Atletica Monopoli. Nell’incantevole scenario delle Bocche di Cattaro si è disputata l’Ocean/Lava, ½ Ironman, sulla distanza di 1,9 km di nuoto, 90 km di ciclismo e 21,097 km di corsa. Angelo Semeraro è il più veloce dei monopolitani e chiude in 5h12m02s solo 15 secondi davanti ad Ottavio Di Bari che è 4 nella categoria M3. Giuseppe Capra con il nuovo P.B. di 5h22m59s è 5° sempre fra gli M3. Bene anche Davide Bolognese che chiude in 5h37m04s.

Questo slideshow richiede JavaScript.