L’intervento è previsto dal Patto per la Sicurezza tra la Prefettura di Bari e Comune di Monopoli

Nella seduta odierna, la Giunta Comunale di Monopoli ha approvato lo schema del Patto per la Sicurezza tra la Prefettura di Bari – UTG ed il Comune di Monopoli, autorizzando il Sindaco o suo delegato, quale rappresentante legale del Comune, a sottoscriverlo.

Il Patto mira all’adozione di strategie congiunte, volte a migliorare la percezione di sicurezza dei cittadini e a contrastare ogni forma di illegalità e favorendo così l’impiego delle Forze di polizia per far fronte ad esigenze straordinarie del territorio da attuarsi attraverso la prevenzione e il contrasto dei fenomeni di criminalità diffusa e predatoria e la promozione del rispetto del decoro urbano.

È prevista l’installazione e il potenziamento dei sistemi di videosorveglianza comunali nelle seguenti aree del territorio comunale maggiormente interessate da situazioni di degrado e di illegalità: centro storico ed in particolare le piazze e le strade interessate dalla Movida (Via Garibaldi, Piazza Garibaldi, Largo Palmieri, Largo Castello), Zona artigianale e Zona industriale, litoranea e in particolare la località “Capitolo”, strade Statali e Provinciali di collegamento con i comuni viciniori, Piazza Vittorio Emanuele, Piazza Manzoni, Piazza XX Settembre, Piazzale Cristoforo Colombo (Zona porto), Stazione ferroviaria e via Fiume (Stadio Veneziani).

Il Patto prevede l’istituzione presso la Prefettura – Ufficio Territoriale del Governo di una Cabina di regia, composta dai rappresentanti delle Forze di polizia e della Polizia locale, con il compito di monitorare lo stato di attuazione del Patto, con cadenza semestrale.