È iniziata lunedì 14 maggio, per gli studenti della classi 3^C e 4^D del settore Tecnologico ad indirizzo Biotecnologie Sanitarie dell’Istituto Tecnico “Vito Sante Longo” di Monopoli, la fase conclusiva del Progetto: “Guardiani della Costa”.

Si tratta di un progetto di Citizen Science, cioè scienza realizzata e condivisa dai cittadini, per la tutela del litorale italiano, promosso da Costa Crociere Foundation e rivolto a studenti e docenti. Il progetto, ha lo scopo di sensibilizzare, attraverso l’adozione di tratti di costa, gli studenti, i giovani e i cittadini all’unicità e fragilità del patrimonio naturalistico delle coste italiane, oltre ad aumentare la consapevolezza sui problemi derivanti dall’aumento dei rifiuti, in particolare plastici, lungo le coste, sulle spiagge e in mare.

Gli studenti della scuola secondaria monopolitana, accompagnati dai proff. Ciriolo N., Ratti L. e Valenzano L.A., hanno monitorato Cala Porta Vecchia, Cala Verde Giglio e Cala Susca nel territorio di Monopoli. Sono state rilevate sia le specie animali e vegetali spiaggiate, sia i rifiuti. Tutti i dati sono stati condivisi sulla App “Guardiani della Costa” in tempo reale. Al termine delle operazioni di monitoraggio, gli studenti hanno ripulito le calette dai rifiuti. Inoltre, sono stati intervistati pescatori e pescivendoli che oltre ad aver fornito dati tecnici, hanno raccontato le problematiche del settore agli alunni.

La prossima tappa del progetto di monitoraggio ambientale vedrà l’effettuazione di sopralluoghi ad opera di studenti e docenti dell’Istituto monopolitano nel territorio di Polignano a Mare.

Guardiani della Costa costituisce si inserisce nel più ampio progetto di Alternanza Scuola-Lavoro.

Questo slideshow richiede JavaScript.