Dopo la consegna delle chiavi della città al santo, il Sindaco ha deposto una corona per i caduti del mare


Un cero a san Francesco da Paola da parte dell’A.N.M.I. – Gruppo di Monopoli | Il Dente di san Francesco da Paola a Monopoli


Sono culminati con la consueta benedizione del mare e della gente di mare, questa sera, i solenni festeggiamenti in onore di san Francesco da Paola (Patrono di Monopoli e della Gente di Mare) iniziati il 5 maggio scorso con l’arrivo della Reliquia del Dente del santo in pellegrinaggio da Paola in Calabria a Monopoli scortata dai Vigili Urbani in motocicletta.

Al termine della celebrazione eucaristica presieduta da M.R.P.A. Alessandro Mastromatteo (Ministro Provinciale dei frati minori di Puglia e Molise) presso la Parrocchia SS Trinità in San Francesco da Paola guidata da Padre Miki Mangialardi, il Sindaco Emilio Romani è tornato a donare le chiavi della città al santo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Dalla chiesa conventuale è partita la processione della sacra effigie e del Dente di san Francesco da Paola che si è snodata per le vie principali della città sino a giungere presso la Basilica Cattedrale “Maria SS.ma della Madia”, dove il Primo Cittadino ha lasciato un omaggio floreale sull’altare ligneo collocato nella seconda cappella sulla sinistra dedicato al santo Patrono di Monopoli e della Gente di Mare.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Dopo un breve, ma intenso momento di preghiera, la solenne processione è arrivata in Largo Portavecchia dove, dopo aver lasciato una corona di fiori ai piedi del san Francesco da Paola custodito in un’edicola votiva nel fossato di via Cadorna, il Primo Cittadino è salito a bordo di un gozzo per deporre una corona per i caduti del mare. Al termine di un suggestivo spettacolo pirotecnico a mare della ditta “Bruscella” di Modugno, è seguito il rientro della processione verso il Convento.

Questo slideshow richiede JavaScript.