L’ex senatore è candidato al Consiglio Comunale

Un preannunciato ritorno è quello di Tommaso Mitrotti, ex senatore del Movimento Sociale Italiano – Destra Nazionale alla politica monopolitana che scende in campo nella lista di Forza Italia dopo che il nipote, l’avvocato Michele Mitrotti, ha declinato la candidatura alla carica di Sindaco.

Con un passato politico di tutto rispetto, Tommaso Mitrotti partecipa, ancora una volta, ad una nuova competizione elettorale; già assessore del Comune di Monopoli e più volte consigliere comunale, rispecchia la figura del politico onesto e coerente con le proprie idee, sempre schierato nel centrodestra della politica monopolitana e nazionale.

Alcune sue dichiarazioni lasciano dubbi e perplessità, soprattutto in riferimento alla politica nazionale e locale del M5S: «gli animi accesi ricordano un po’ lo spirito che muoveva il Movimento Sociale Italiano anche se differentemente dallo storico partito di Giorgio Almirante, il M5S non ha delle idee, dei valori precisi da perseguire – commenta Mitrotti – A livello nazionale si sono schierati ora a destra ora a sinistra pur di raggiungere l’obiettivo. Cosa invece che l’antico partito di destra non avrebbe mai fatto».

Tommaso Mitrotti è perciò pronto a scommettere sulla vittoria del centrodestra e fin d’ora si sta preparando a una dura campagna elettorale da portare avanti a suo modo: fatta di comizi e di incontri con la gente nelle piazze gremite, gridando dal palco in una forma di spettacolo che lo ha reso famoso alla fine degli anni ‘70 e all’inizio degli anni ‘80. Lui scommette ad un ritorno all’altezza, assicurando che tanti saranno gli argomenti che verranno affrontati contro il candidato sindaco del centrosinistra e quello grillino.

Tommaso Mitrotti