Si sarebbe procurato una frattura alla rachide cervicale dopo essersi tuffato in acqua

Si sarebbe procurato una frattura alla rachide cervicale dopo essersi tuffato dalla scogliera, il giovane soccorso intorno a mezzogiorno in spiaggia a Cala Porto Rosso. Sul posto, sono intervenuti i sanitari del 118, i Carabinieri del NOR della Compagnia di Monopoli e gli agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza per far luce sulla vicenda.

In gravi condizioni, sarebbe stato trasportato in ambulanza a Bari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.