Splendida l’affermazione fra le donne per Daniela Tropiano

Valevole come quinta tappa del Campionato Regionale Corripuglia, la 9^ Stracittadina Massafrese disputatasi a Massafra (Ta), si dimostra ben organizzata, con la novità del tracciato portato a 10000 metri esatti, distanza certificata ed omologata. 1083 gli iscritti di cui 33 dell’Atletica Monopoli.

Giornata dal clima mite, il cielo è grigio, per fortuna solo sparute gocce di pioggia nel pre-gara causeranno timori per la giornata, rimasta viceversa del tutto asciutta. Il percorso, blindato e controllato continuamente dagli addetti che hanno più volte bloccato il tentativo di alcune auto di inserirsi, attraversa la città nei primi chilometri, si distende poi nella zona più periferica in strade extraurbane per poi rientrare nel finale ancora nel cuore di Massafra, anche grazie al tradizionale salitone che apre ancora a Corso Roma che conduce al traguardo, dove è possibile prodursi in lunghi sprint.

Dal punto di vista agonistico, splendida l’affermazione fra le donne, per Daniela Tropiano portacolori dell’Atletica Monopoli, l’antidiva per eccellenza: “corsa, simpatia, impegno e semplicità”, questo potrebbe essere lo slogan della bravissima atleta. 39:49 il crono della vincitrice, che precede Ilenia Colucci (Alteratletica Locorotondo), seconda in 41:56. Non sono da meno le altre monopolitane: terzi posti di categoria per Stella Giampaolo, Cinzia Ammirato e Maria Biasi. Quarto posto invece per Angela Vinciguerra e Michela Corbacio.

Fra gli uomini, il solito Vito Alò è il più veloce e chiude in 14^ posizione assoluta (4^ di categoria) in 36:02; quarto posto anche per Nicolò Guglielmi (SM50) e Antonio Aversa (SM70).