Monitoraggio ambientale e sanitario del territorio a Monopoli

Stipulata una convenzione con l’Arpa Puglia. In attesa dei dati sanitari e epidemiologici

Facendo seguito alla Delibera di Consiglio Comunale n. 29 del 23 maggio 2016, lo scorso 22 gennaio il Sindaco di Monopoli Emilio Romani ha sottoscritto una convenzione biennale (rinnovabile) con l’Agenzia Regionale per la Prevenzione e la Protezione Ambientale (ARPA).

La delibera consiliare dava mandato al Sindaco di farsi promotore di un “monitoraggio ambientale” attraverso un controllo sulla qualità dell’aria intorno alle attività produttive impattanti e sulla qualità dell’acqua di falda lungo la linea di costa a nord della città. Inoltre, si dava mandato al Sindaco di farsi promotore di un “monitoraggio sanitario”, avviando un programma di ricerca, rilevamento e acquisizione dati.

«Siamo il primo Comune pugliese a stipulare un accordo del genere con l’ARPA su specifico mandato delle forze politiche presenti in Consiglio Comunale che hanno approvato all’unanimità l’atto di indirizzo sul monitoraggio. Per raggiungere questo obiettivo abbiamo stanziato dei fondi comunali e ci siamo impegnati a stanziare ulteriori risorse per l’acquisto di strumentazione per il campionamento delle emissioni odorigene. Ben vengano le raccolte di firme sul territorio ma questa azione sarebbe stata giustificabile se il Comune fosse stato carente. Ma così non è stato», afferma il Sindaco Emilio Romani.

Con la stipula della convenzione, grazie al supporto tecnico-scientifico di ARPA Puglia, il Comune di Monopoli effettuerà un monitoraggio sul territorio trasmettendo a cadenza settimanale le segnalazioni provenienti mediante l’applicazione “SegnalApp-Odori”. Mensilmente l’ARPA Puglia trasmetterà al Comune di Monopoli un rapporto contenente la valutazione della qualità delle segnalazioni pervenute e l’elaborazione dei dati raccolti, in relazione all’individuazione delle possibili sorgenti osmogene. L’ARPA utilizzerà le proprie centraline installate nel territorio per acquisire i dati di vento necessari ad integrare ed elaborare le segnalazioni ricevute dal Comune. Inoltre, con cadenza annuale, l’Agenzia redigerà un rapporto riepilogativo.

L’intervento dell’Arpa si estende anche all’attività di campionamento e di indagine analitica attraverso il supporto all’acquisto della strumentazione dedicata alla raccolta dei campioni da inviare ad analisi olfattometrica, la definizione del protocollo di raccolta e di analisi dei campioni e l’attività di analisi in olfattometria dinamica dei campioni raccolti e relativo report.

Infine, in merito al monitoraggio sanitario nello scorso mese di gennaio, il Sindaco ha provveduto a richiedere i dati sanitari ed epidemiologici all’Osservatorio Epidemiologico Regionale presso l’Azienda Ospedaliera Policlinico Consorziale di Bari in relazione alla mortalità generale, per causa e specifiche patologie, al consumo di farmaci correlati alla patologia tumorale, al numero di casi diagnosticati delle varie forme di mesotelioma, l’incidenza di malformazioni congenite e outcome della gravidanza. I primi dati saranno trasmessi al Comune di Monopoli entro la fine del mese di marzo.