Gara poco fortunata dei monopolitani, che hanno da recriminare per diversi motivi   

 

La Cassandro Monopoli incassa una sconfitta beffarda al PalaPinto di Mola ed adesso deve dividere la vetta della classifica con Ceglie e Corato. Si ferma quindi a 9 la striscia di vittorie consecutive dei biancazzurri, incappati in una serata nella quale tutto è girato davvero nel modo peggiore possibile. Ne ha beneficiato il team allenato dal monopolitano Antonio Alba, che ha colto l’occasione per riscattare il pesante -38 dell’andata e conseguire un successo prestigioso, che tiene ancora aperta la possibilità di qualificazione ai playoffs.  

In un torneo equilibrato come la C Silver di quest’anno, ci sta che la decima della classifica infligga lo stop alla prima e la sconfitta della Cassandro non è maturata per superficialità nell’approccio. A punire Torresi e compagni è stato piuttosto un concorso di circostanze poco favorevoli, che ha finito per determinare un risultato che potrebbe avere conseguenza severe nella corsa al miglior piazzamento possibile.

Emblematico quanto rocambolesco il finale della partita: Torresi ha segnato in sospensione il canestro del +1 Action Now! a 7 secondi dalla fine e coach Alba ha immediatamente chiamato la sospensione. Eseguita la rimessa, è stato fischiato un improbabile fallo a Torresi, per un contatto lievissimo su Teofilo, accaduto ad 8 metri dal canestro. L’esperta ala conversanese ha portato a casa il grazioso dono segnando i due tiri liberi e regalando ai suoi il +1 decisivo (68 – 67). Si è trattato della classica ciliegina sulla torta di un arbitraggio che è sembrato a tratti irridente nei confronti della Cassandro Monopoli, che pure ha guadagnato con mesi di lavoro e sacrifici il primo posto in classifica e meritava una direzione di gara più attenta a tutelare i valori tecnici in campo, anche in considerazione dell’elevata posta in palio.   

Così il dirigente Angelo Barnaba a fine gara: “Sconfitta dolorosa, dalla quale occorre imparare e rialzarsi in fretta. Quando si perde, occorre innanzitutto guardare in casa propria e sappiamo che stasera dovevamo far meglio, domenica scorsa nel dopo – gara avevamo visto molta euforia e questo probabilmente ci ha nuociuto nell’approccio alla settimana. Certo non si possono vincere tutte le partite, tuttavia oggi ai nostri indiscutibili demeriti si sono sommati alcuni altri fattori ed abbiamo lasciato a Mola 2 punti pesanti. Non ci è bastato vincere 3 frazioni su 4 e tirare con percentuali migliori, nell’ultimo periodo abbiamo esaurito il bonus dopo appena 2 minuti e 13 dei 17 punti subìti sono arrivati dalla lunetta. Non abbiamo potuto difendere su un bravo big man di circa 120 kg. come Sherman, ben 6 falli a suo favore e Mirone è stato in campo solo 11 minuti. Ma si dice che ha sempre ragione chi vince, quindi complimenti al Mola. E se chi ci batte festeggia come se avesse vinto il campionato, dobbiamo comprendere che questo è il riconoscimento più tangibile della gran bella stagione che stiamo facendo. Cercheremo di renderla il più possibile lunga, perché vogliamo dare altre soddisfazioni a chi ci sta vicino, sponsor e tifosi in particolare. Anche stasera in tantissimi ci hanno seguito, ci spiace non avergli dato un’altra gioia. Ripartiamo tutti insieme immediatamente, già mercoledì c’è l’infrasettimanale con Vieste e sappiamo che sarà un’altra partita molto insidiosa. Venite ad incoraggiare i ragazzi, tutto resta ancora da giocare ”.

La gara con Vieste avrà inizio alle ore 20.00 e sarà diretta dai Signori Ranieri e Menelao.

MOLA NEW BASKET – CASSANDRO MONOPOLI  68 – 67

(12 – 15; 36 – 24; 51 – 44)

MOLA NEW BASKET 2012: Manchisi 12, Teofilo 18, Di Donna 6, Sherman 17, Laudisa 5, Endzels 10, Cordici 5. N.e.: Caradonna, Tanzi, Fiore, Anaclerio e Sivo.   All.: Alba

CASSANDRO MONOPOLI: Torresi 18, Paparella 6, Formica, Mirone 4, Calisi 8, Barnaba, Annese 12, Elksnis 5, Romano 1, Preite 11, Giovinazzi 2, Palmitessa n.e.. All.: Antonio Lezzi, Assistenti Centrone e Lovecchio

ARBITRI: Galluzzo e Marseglia

 

UFFICIO STAMPA ASD ACTION NOW! BASKET MONOPOLI