Amministrative 2018, avviati i Laboratori di Idee

Svolto anche un incontro preliminare dei vari “tavoli” di confronto

Venerdì scorso presso il comitato elettorale della coalizione che sostiene la candidatura a Sindaco del centrosinistra di Nuccio Contento sono partiti i “Laboratori di Idee”.

I lavori sono iniziati subito dopo un breve saluto del candidato sindaco Contento, che ha sottolineato: “non è vero che noi non abbiamo un programma o delle idee, ma questa è la nostra idea di politica”.

A guidare i presenti nel corso del primo appuntamento dei laboratori sono stati i due giovani moderatori, Francesco e Claudia, a cui hanno consegnato un kit: un cartoncino bianco con un simpatico smile e la scritta “io sto contento” in cima, sul quale erano attaccati 4 post-it, due gialli e due blu (i colori della coalizione). E’ stato chiesto di scrivere sui post-it gialli le “segnalazioni”, i “problemi”, quello che non funziona in città; mentre sui post-it blu le “proposte”, i “suggerimenti”, quello che si vorrebbe fosse fatto a Monopoli.

Dopo essere stati letti, i post-it sono stati divisi per argomenti ed attaccati sulla lavagna posta al centro della sala in modo che tutti potessero vedere e suggerire sottogruppi per le aree tematiche (politiche sociali, sport e cultura, lavoro e giovani, diritti dei cittadini e ascolto, turismo e vivibilità, mobilità, ambiente e rifiuti, costa, campagna, politiche agricole e pesca).

“Il fatto che i cittadini abbiano risposto al nostro invito così numerosi – hanno spiegato i due moderatori al termine della serata – è il segno che la voglia di partecipare, di far sentire la propria voce, di contribuire al cambiamento e alla formazione di questo Progetto Monopoli 2023 è tanta e fortemente sentita.”

“Se fra chi amministra una città e i cittadini – ha concluso Contento – non c’è comunione di intenti, non c’è reciproca legittimazione si crea una frattura che determina forme di ribellismo; noi vogliamo recuperare e migliorare questo rapporto e vogliamo farlo da subito”.

Infine, è stato dato appuntamento ieri pomeriggio per un incontro preliminare dei vari “tavoli” di confronto.