Alla scoperta del ramo carsico della Fonte, nelle grotte di Castellana, con lezioni pratiche di speleologia. Si è concluso domenica 18 marzo il Progetto “Paesaggi Sotterranei – Corso Base di Speleologia” del Polo Liceale “G. Galilei” di Monopoli e realizzato con la collaborazione del Gruppo Puglia Grotte e della SIGEA.

Dopo l’esercitazione di arrampicata e discesa su corda a Monte San Nicola e l’esercitazione in grotta con pareti verticali presso “Grave di Castelpagano” nel comune di Cisternino, questa volta l’esplorazione ha interessato le Grotte di Castellana ed esattamente il cosiddetto “Ramo della Fonte”. Un’esperienza straordinaria che lungo un percorso di circa 400 metri non aperto al circuito turistico, con diversi punti di dislivello, con corda di sicurezza, gli studenti hanno potuto riconoscere i processi chimici e fisici del carsismo e quindi della formazione delle grotte e del loro concrezionamento.

Un angolo molto bello, quello della Fonte, non solo per la presenza di stalagmiti e stalattiti, tra cui molte eccentriche, ma anche per il laghetto e la presenza di pisoliti.

Referente del Progetto il prof. Salvatore Valletta, docente di Scienze Naturali al Polo Liceale e Presidente dell’Ordine dei Geologi della Puglia. Ad accompagnare gli studenti, gli speleologi esperti Modesto Tartarelli, Rosanna Romanazzi, Davide Deleonibus, Rosanna Laragione, Roberto Cupertino, Leo Piccolo e Giuseppe Loperfido del Gruppo Puglia Grotte.

Dopo questa fase progettuale, gli studenti liceali riceveranno un attestato di primo livello speleologico riconosciuto dalla Società Speleologica Italiana di e potranno continuare in autonomia le esercitazioni speleologiche con il Gruppo Puglia Grotte.

Questo slideshow richiede JavaScript.