I due gruppi continuano il presidio del territorio

Mentre procede alacremente il lavoro del Comitato Costituente, sia in termini di recupero della documentazione per l’invio della lista con richiesta di certificazione che allo stato attuale va inviata entro il 30 gennaio prossimo, che in termini di stesura del programma per la città realizzato da un lato, attraverso le indicazioni ottenute dai cittadini con le interviste fatte nelle scorse settimane e dall’altro tenendo presenti i principi fondanti del Movimento 5 Stelle, i due gruppi, come da tempo fanno, continuano il presidio del territorio per mettere in evidenza le aree di miglioramento su cui è possibile lavorare per migliorare la vivibilità di Monopoli.

Oltre alla proposta di mettere a budget degli interventi economici per favorire l’uso del V.aR. ovvero del vuoto a rendere: “che, non solo determina un minor impatto ambientale e la riduzione del rifiuto da imballaggi – spiegano gli attivisti monopolitani – ma ha anche il vantaggio di generare maggiore sicurezza nelle aree addette alla movida e non solo”, è stata chiesta l’introduzione di una distanza minima che le sale da gioco ed in generale i luoghi in cui si può praticare gioco con vincite in denaro, debbono avere dai luoghi sensibili, ma anche di fissare l’orario di apertura delle sale pubbliche da gioco entro i limiti compresi tra le ore 10:00 e le 24:00 e che all’interno di questa fascia l’uso delle slot possa avvenire esclusivamente tra le ore 14:00 e le 18:00 e tra le 20:00 e le 24:00.

Nel frattempo, un membro di ReVolution ha indirizzato lettera aperta al Sindaco per lo stato dello skatepark e nei prossimi giorni, giungerà a medesimo destinatario, altra lettera in risposta a sua comunicazione del 20 ottobre scorso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.