Estate 2017, i dati dei servizi offerti dal Comune

Wi-free, aree di sosta a pagamento, info-point turistici e trasporto pubblico

 

Questa mattina, in conferenza stampa, l’Amministrazione Comunale ha presentato alla città i dati relativi ai servizi offerti durante il periodo estivo. In particolare, sul servizio wi-fi gratuito, sul trasporto pubblico cittadino, sulle aree di sosta a pagamento e sull’attività svolta dagli infopoint turistici.

WI-FREE – Dal 20 luglio al 15 settembre si sono registrati al servizio 4.622 utenti con una media di circa 100 nuovi utenti registrati al giorno e un totale di 491 GB di traffico complessivo. È il bilancio del nuovo servizio di connessione gratuita tramite HotSpot WiFi “Monopoli WiFree” attivo in nove punti nel centro murattiano e nel centro storico. L’iniziativa, promossa dal Comune di Monopoli in collaborazione con la società ClioCom, consente di navigare gratuitamente nelle aree Hot Spot WiFi, indicate dalla relativa segnaletica installata, per un massimo di 2 ore al giorno. I punti di collegamento sono nove: Piazza Garibaldi (Biblioteca), Porto (Info point Banchina Solfatara), Castello Carlo V, Piazza Vittorio Emanuele, Via Garibaldi (InfoPoint Urp), Piazza Manzoni, Piazza XX Settembre, Largo Araldo di Crollalanza (Info Point Stazione) e Piazza San Antonio.

AREE BLU – Ammonta a € 402.056,12 (di cui € 66.219,00 per gli abbonamenti) la somma incassata per le aree blu dalla partenza del servizio fino al 20 settembre. Circa l’1% è stato versato attraverso l’applicazione EasyPark per smartphone (€ 4.029,80) e il 2,4% con l’uso del bancomat. Pocoi meno della metà (circa il 46%) degli incassi sono stati ottenuti dalla zona rossa (01/A).

L’importo medio versato dal 20 aprile al 20 settembre è di € 1,47 per una media di sosta che oscilla da un’ora e 7 minuti del mese di maggio a un’ora e 54 minuti del mese di agosto.

TRASPORTO PUBBLICO – La tratta più usata e quella da e per il Capitolo con 27.756 biglietti staccati (di cui il 40% nel solo mese di agosto). Sono stati 6.210, invece, gli utenti del park & ride (il 66,5% solo ad agosto). Infine, sono stati 5.945 gli utenti che hanno usato i bus elettrici gratuiti dalla stazione ferroviaria alla banchina Solfatare e viceversa (con il picco del 38,3% ad agosto).

INFOPOINT IAT – La gestione dell’infopoint di Monopoli è affidata alla Società Cooperativa “Sistema Museo” in virtù del contratto sottoscritto per l’attuazione del SAC “La Murgia dei Trulli: dal mare alla Valle d’Itria”. Nei primi 8 mesi del 2017 si è registrato un incremento di 1.745 utenti rispetto al 2016. In particolare, 830 utenti in più presso lo sportello Iat di via Garibaldi e 915 utenti in più presso lo sportello Iat della stazione ferroviaria.

INFOPOINT PRO LOCO – Dal mese di aprile al 28 settembre sono stati 6.176 gli utenti che si sono rivolti allo sportello della Pro Loco “Perla di Puglia”. Circa il 34% è stato di nazionalità italiana, seguito da Regno Unito (21%), Francia (19%), Germania (17%) e Usa (9%).

«Abbiamo voluto fare questa conferenza stampa principalmente per ringraziare tutti coloro che operano sul territorio e che hanno consentivo lo svolgimento di un’estate tranquilla in quanto la Monopoli turistica di oggi è diversa da quella di vent’anni fa quando bisognava ragionare solo in termini ferragostani. Oggi la stagione turistica parte ad aprile e finisce a ottobre-novembre», ha affermato il Sindaco Emilio Romani. Che ha proseguito: «L’obiettivo da raggiungere è quello di allungare il più possibile il periodo in cui i turisti fanno visita alla nostra città. Occorre “invernalizzare” Monopoli e renderla attrattiva tutto l’anno, con un’impronta identitaria e appetibile culturalmente. E nell’ultimo bilancio di previsione della mia amministrazione vogliamo fare un primo passo verso questo obiettivo, prevedendo risorse verso il settore cultura. I prossimi mesi saranno importanti perché non capita spesso di dover aprire tutti insieme dei contenitori come il Teatro Radar, la Biblioteca Comunale o i rifugi sotto il borgo. È un percorso che abbiamo voluto avviare sin dal 2008».

«Il bilancio di questa stagione turistica estiva è più che positivo e, per alcuni aspetti, eccezionale. Questo soprattutto quando si leggono i dati che riguardano i risultati dei servizi introdotti: mi riferisco agli accessi agli Info Point, all’utilizzo della navetta gratuita dalla stazione ed ai visitatori di chiese e musei. Se a ciò aggiungiamo i numeri delle presenze e degli arrivi che, se pur non ancora ufficiali, fanno segnare ancora una grossa crescita in percentuale nei confronti del 2016, si capisce che il trend non può che essere ancora in crescita», afferma l’Assessore Campanelli. Che prosegue: «Vorrei sottolineare che stiamo tracciando ora ad ottobre un bilancio della stagione estiva appena conclusasi, ma non un bilancio complessivo dell’anno in corso, perché convinti che l’estate rappresenti solo una importante fetta del nostro turismo, che ha iniziato ad essere concepito ed incentivato in tutto l’arco dell’anno».

 

«La politica di questa Amministrazione sta, infatti, rivolgendo più attenzione ai periodi di destagionalizzazione che all’estate. Questo perché in questa città il turismo è diventata la prima attività economica in termini di Pil, e come tale quindi non può riguardare una sola stagione ma l’intero arco dell’anno. L’evento dei gozzi in corso durante questo mese di ottobre rappresenta, insieme ai falò di San Giuseppe del 19 marzo, la vera intenzione di destagionalizzare attraverso eventi identificativi del territorio introdotti in questi ultimi anni. A valorizzare ancor di più l’ottimo risultato turistico estivo, c’è da parte nostra una scelta di fondo, che è quella di puntare sulla cultura ad alto livello, cosi come il Phest internazionale di fotografia, anch’esso in periodo destagionalizzato, ed altri grandi eventi che abbiamo in programma per la prossima primavera. Come ha dimostrato la mostra presso l’Aeroporto di Monaco di Baviera, la nostra cultura, la nostra storia e le nostre tradizioni sono un eccezionale strumento di promozione turistica all’estero. Non possiamo permetterci di non potenziare ancor di più questa primaria economia di Monopoli, e dobbiamo farlo tutti insieme con un programma preciso e tempestivo, nella consapevolezza che possiamo crescere ancora e migliorare la qualità della nostra offerta turistica», prosegue Campanelli. Che conclude: «Proprio per questo motivo voglio ringraziare tutti coloro che si sono adoperati per garantire una città modello agli occhi di tutti i turisti presenti. In primis tutte le forze dell’ordine presenti sul territorio, ed in particolare alla nostra Polizia Locale che, malgrado l’esiguo numero di Vigili, si è prodigato in ogni settore. Grazie anche alle Associazioni di volontariato, agli operatori ecologici, ai dipendenti degli Info Point, alla Pro Loco, alle attività della ricettività turistica, ed infine un ringraziamento a tutti i monopolitani che hanno saputo vivere questo nuovo fenomeno del turismo nella propria città con grande spirito di accoglienza e soprattutto con la dovuta discrezione».

 

«Monopoli sta vincendo una scommessa che non è solo quella d’essere una città ad autentica vocazione turistica estiva ma una città di “Cultura e Turismo” sempre. Abbiamo iniziato un’opera storica di destagionalizzazione intelligente dell’offerta e lasciato all’estate la naturale bellezza che porta in sé e con sé, tra mare, luce, terra e marinai. Il patrimonio e gli eventi stanno dando ragione perché le strategie giuste, talvolta, sono sotto gli occhi di tutti ma bisogna saperle rendere immediate e apprezzabili agli occhi di tutti», ha evidenziato il Consigliere Comunale delegato alle Politiche Culturali Giorgio Spada.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

476 Visite totali, 1 visite odierne

Redazione The Monopoli Times

"The Monopoli Times, la nuova frontiera dell'informazione" - www.monopolitimes.com Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Bari R.G. 4349/2014 Reg. Stampa 33

Lascia un commento