“Sofo” pro-ambiente

Venerdì 22 Settembre 2017 le classi terze della scuola media “Vincenza Sofo”, hanno partecipato alla manifestazione “Puliamo il mondo”, organizzata dai volontari del “Servizio Civile Nazionale” in collaborazione con “Legambiente”. Nella vesti di operatori ecologici hanno contribuito alla pulizia della “Lama Belvedere”, raccogliendo rifiuti vari lasciati da cittadini poco responsabili.                                               La Lama Belvedere dal 2001 è entrata a far parte delle aree protette di interesse naturalistico e paesaggistico della Puglia. E’ possibile accedervi attraverso due sentieri: il primo viene definito percorso naturalistico perché totalmente immerso nella vegetazione mediterranea; il secondo è di tipo pedonale e si estende nell’area tra viale Aldo Moro e via S. Anna.  Gli studenti hanno utilizzato proprio quest’ultimo sentiero per raggiungere la Lama dove ad attenderli c’erano i volontari del Servizio Civile Nazionale che hanno fornito loro cappellini, guanti,  pettorine e sacchi per la spazzatura, materiale messo a disposizione dalla locale sezione di  Legambiente, con cui insieme a numerosi  docenti  si sono occupati  della raccolta di plastica, alluminio, di carta e cartone disseminati un po’ dovunque.

 I ragazzi hanno potuto constatare dal vivo le conseguenze dell’inciviltà dell’uomo e sono stati sicuramente sensibilizzati ad un più corretto smaltimento dei rifiuti.     Successivamente, divisi in squadre hanno svolto attività ludico-ricreative per verificare quanto sapessero sulla “differenziata” e perché è importante educare bambini e adulti a seguire la regola delle tre R (Ridurre, Riutilizzare, Riciclare) che non è solo un dovere, ma può diventare un piacevole gioco in grado di migliorare  il  senso civico dei cittadini.

 Giocando con le tre R la città diventa più pulita e vivibile e sicuramente i suoi abitanti prendono coscienza che la natura è un bene prezioso che va preservata e rispettata anche con piccole azioni quotidiane.   Questa esperienza vissuta all’insegna della “Cittadinanza Attiva” ha lasciato sicuramente un segno positivo in oltre cento ragazzi  che quest’anno si preparano a fare una delle prime scelte consapevoli della loro vita quella della scuola secondaria di secondo grado.    

                                                                                Gli Alunni della classe 3^B  “S.M.Sofo”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.