Riparte la stagione concertistica degli “Amici della Musica”


Concerto-evento inaugurale il 17 ottobre 2017

Prenderà avvio il 17 ottobre la stagione concertistica degli “Amici della Musica-O.Fiume” di Monopoli giunta all’ invidiabile traguardo della 38^ edizione.

Ben 16 gli appuntamenti di notevole spessore culturale che ci accompagneranno fino ad aprile e che abbracciano diversi generi musicali (classica, antica, contemporanea, jazz, elettronica, etnica-popolare).

 

Concerto-evento quello che il 17 ottobre inaugurerà la stagione.

Per l’occasione si esibirà il Flavio Boltro Quartet che renderà omaggio a Michel Petrucciani.

Boltro ha collaborato per ben 6 anni con il sestetto di Petrucciani  e da questa esperienza importante per la sua carriera gli è venuto il desiderio di creare questo quartetto per ricordarne  e mantenerne vivo il senso melodico, la poesia  e l’energia compositiva del grande Maestro.

Il quartetto è composto oltre che a Boltro anche da Andrea Pozza – piano; Paolo Ghetti – basso;Manhu Roche – batteria. Anche quest’ultimo ha suonato con Petrucciani.

Seguirà il 22 ottobre il concerto “Chaplin in jazz”  dedicato al grande comico, compositore e regista del quale saranno trasmessi alcuni spezzoni dei suoi indimenticabili film. Il concerto vedrà la presenza del trio formato da  Mauro Manzoni (clarinetto; flauto e percussioni);  Mauro Campobasso (chitarra e live eletctronics) e Walter Paoli (batteria).

Alla musica classica sarà dedicato il concerto del TRIO DMITRIJ con Henry Domenico Durante (violino); Francesco Alessandro De Felice (violoncello) e Michele Sampaolesi al pianoforte con musiche di Shostakovich; F.Liszt e F. Schubert.

Il 22 novembre l’associazione sposta il suo scenario nella vicina Polignano a Mare presso il Cinema Vignola per presentare il concerto del Francesca Tandoi Quartet con lo strepitoso sassofono di Emanuele Cisi in un concerto che sarà un’esplosione di swing.

Seguirà il 30 novembre il concerto dell’Orchestra Sinfonica della Città Metropolitana di Bari diretta dal M.° Pietro Borgonovo con musiche di A. Schoenberg;R. Laganà;F. Schubert.

Il concerto sarà un omaggio al sen.prof. Luigi Russo in occasione del venticinquennale della scomparsa. Per l’occasione prima del concerto un video ci ricorderà alcuni momenti della via e dell’opera dell’Illustre concittadino.

A seguire il 6 dicembre il concerto-evento del BOSSARENOVA TRIO con Paula Morelembaum, una delle cantanti brasiliane più affermate che nella sua carriera ha cantato anche con Antonio Carlos Jobim del quale presenterà alcune composizioni unitamente ad alcune canzoni brasiliane degli anni Quaranta e Cinquanta.

Il tango sarà presente con il quintetto “Cuartetango” e coppia di ballerini.

Altro concerto-evento sarà quello che il 19 gennaio terrà il “Quintorigo & Roberto Gatto” in cui il jazz, il blues, il rock di Charles Mingus, Jimi Hendrix, Frank Zappa (tre giganti della musica statunitense) saranno letti, riletti, stravolti, scomposti e ricomposti, dall’inconfondibile stile dei Quintorigo.

Sarà interamente dedicato alla musica del nostro Domenico Modugno il concerto “Meraviglioso” che il cantattore Cristian Levataci accompagnato dall’ensemble “Suoni del Sud” terrà il 31 gennaio.

Il 15 febbraio vedrà la presenza dell’ArmoniEnsemble Piano Trio con Palma Di Gaetano al flauto; Giordano Muolo al clarinetto e Danilo Panico pianoforte. Il programma dal titolo “Miniature”, è una antologia musicale di storie, tradizioni, opere “in miniatura” appartenenti ad un periodo che va dalla seconda metà dell’ottocento fino ai giorni nostri.

Il 27 febbraio altro concerto-evento che vedrà la presenza della star Antonella Ruggiero, una tra le voci più belle e versatili del panorama musicale e già componente dei Matia Bazar, che accompagnata al pianoforte da Andrea BACCHETTI, presenterà lo spettacolo “La vita imprevedibile delle canzoni”  con l’idea di rivisitare le sue canzoni in una chiave che le avvicinasse alle sonorità della musica classica.

 

Ritorno alla musica classica con il Quartetto Noûs formato da Tiziano Baviera e Alberto FRANCHIN (violino); Sara DAMBRUOSO (viola); Tommaso TESINI (violoncello) che presenteranno in programma musiche di F.J.Haydn; L.W.Beethoven; F. Mendelson.

Particolare menzione merita il concerto che terrà l’Ensemble “Terra d’’Otranto” il 22 marzo dal titolo “Hieronymus Montisardui-Un Pugliese Errante” in cui saranno eseguite in prima esecuzione assoluta in tempi moderni  brani vocali e strumentali, sacri e profani, del compositore salentino del seicento Girolamo Melcarne chitarrista, cantante e maestro di cappella presso diverse cattedrali. Durante il concerto sarà anche presentato un CD con le sue musiche appositamente realizzato per l’occasione.

Il 12 aprile seguirà il recital del famoso pianista Bruno Canino, che non ha bisogno di presentazioni, in un programma dedicato alle musiche di F. Chopin; L.M.Gottschalk; C. Corea e G. Gershwin.

Concluderà la stagione nei giorni 20 e 24 aprile la consueta rassegna dedicata ai “Giovani Concertisti” che verranno segnalati del locale Conservatorio di Musica “N.Rota” ad attestare l’attenzione che l’associazione pone verso i giovani e talentuosi musicisti del nostro territorio.

A margine della stagione saranno programmati, come sempre, concerti per gli alunni delle scuole cittadine al fine di avvicinarli alla “nostra” musica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.