La Madonna del Carmine in processione

I solenni festeggiamenti in suo onore presso l’omonima chiesa

Come ogni anno, il 16 luglio, si rinnovano i solenni festeggiamenti in onore della Beata Vergine Maria del Monte Carmelo, ribattezzata come la Madonna del Carmine, a Monopoli venerata all’interno dell’omonima chiesa (ubicata in Largo Vito Simone Veneziani nei pressi dell’Ospedale vecchio ovvero della vecchia entrata del nosocomio monopolitano: il “San Giacomo”), dove la comunità ecclesiale si è ritrovata anche quest’anno per renderle omaggio.

Nel giorno della sua solennità, in cui i festeggiamenti sono entrati nel vivo, si festeggia proprio nella data in cui nel 1251, la Vergine (circondata da angeli e con il Bambino in braccio) apparve sul Monte Carmelo ovvero dove la sacra Famiglia sostò tornando dall’Egitto al primo Padre generale dell’Ordine, il beato Simone Stock, al quale diede lo «scapolare» (dal latino scapula, spalla) in tessuto col «privilegio sabatino» ossia la promessa della salvezza dall’inferno per coloro che lo indossano e la liberazione dalle pene del Purgatorio il sabato seguente alla loro morte.

Ieri, al termine della partecipata celebrazione eucaristica animata dal coro “In concordia animi” e del Carmine, la sacra effigie della Madonna del Carmine è stata portata in processione dalla Confraternita di Santa Lucia per le principali vie della città prima di fare rientro in chiesa.

La serata è proseguita con la 24^ Sagra del Panzerotto e l’animazione di Roberto Todisco e dell’A.S.D. Aguanueva.

Questo slideshow richiede JavaScript.

533 Visite totali, 1 visite odierne

Paola Calabretto

Giornalista iscritta all’Ordine dei Giornalisti;

Guida Turistica abilitata dalla Regione Puglia;

Direttore Responsabile della Testata Giornalistica “The Monopoli Times”;

Organizzatore e moderatore di eventi culturali “Enhance your dower”.