Ordinanza balneare 2017, le principali novità introdotte ed il testo

Se n’è parlato durante un confronto tra l’Assessore Regionale Piemontese e operatori, enti ed associazioni

Nella mattinata dell’11 maggio scorso, l’Assessore regionale al Bilancio con delega anche al Demanio e Patrimonio, Raffaele Piemontese, ha incontrato operatori balneari, enti ed associazioni per illustrare le novità che si intendono introdurre con l’Ordinanza Balneare 2017, che punta a tenere spiagge aperte tutto l’anno, stabilimenti più accoglienti per le famiglie con bambini piccoli ed obbligo di presenza dei defibrillatori.
Quest’anno, si conferma il principio per cui la stagione balneare possa durare l’intero anno solare ed è, quindi, facoltà di tenere attivi 365 giorni l’anno i servizi sulle aree in concessione e, perciò, l’obbligo di tenere aperti gli stabilimenti scatta dal 3 giugno al 3 settembre ovvero dal primo sabato di giugno sino alla prima domenica di settembre.

L’Ordinanza Balneare 2017, inoltre, aumenta i limiti riservati alla balneazione, portati alla distanza di 200 metri dalle spiagge e dalle scogliere basse e di 100 metri dalle coste a picco ed introduce l’obbligo di dotare le strutture balneari di un angolo “nursery” per neonati o bambini molto piccoli, attrezzato con lavabo, fasciatoio o scalda-biberon, anche ai fini dell’acquisizione del marchio “Puglia loves Family” (lanciato a marzo scorso dalla Regione Puglia a garanzia di servizi e standard rispondenti alle esigenze dei nuclei familiari).

IL TESTO DELL’ORDINANZA

L’ORDINANZA BALNEARE  2017 (Ufficiale)

1,246 Visite totali, 1 visite odierne

Redazione The Monopoli Times

“The Monopoli Times, la nuova frontiera dell’informazione” – www.monopolitimes.com

Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Bari R.G. 4349/2014 Reg. Stampa 33