Giovedì alla Melvin Jones la rivincita. Angelo Barnaba: “Siamo vivi, orgogliosi di questi ragazzi”  

Netta sconfitta per la Cassandro Action Now! in gara #1 dei play – off per la promozione in Serie B. L’Ostuni di coach Sergio Carolillo si è imposto con largo margine, facendo prevalere il fattore campo ed il favore di un pronostico che vedeva alla vigilia i giocatori di casa assolutamente favoriti.

La cronaca dell’incontro dice di una prima metà di gara in cui le squadre sono apparse sin troppo contratte, non riuscendo a trovare quasi mai la via del canestro. L’equilibrio veniva rotto da quello che alla fine sarebbe stato il grande mattatore della serata, quell’Andrea Calisi (classe ’98) che è stato senz’altro uno dei migliori talenti sbocciati in Action Now! negli ultimi anni. L’ex di turno infatti con 3 triple consecutive (23 punti per lui alla fine con 5/9 da 3, top scorer del match) consentiva all’Ostuni di prendere il largo ed andare all’intervallo in fiducia, con un rassicurante margine di 9 punti (32 – 23). Dagli spogliatoi i ragazzi di coach Vozza rientravano ancora frastornati e Ostuni non si faceva pregare per chiudere anticipatamente la pratica di gara #1, con Teofilo, Masciulli e Tanzarella sugli scudi. Ultimo quarto perciò ininfluente, con gli atleti attenti a non sciupare inutilmente le energie in vista dei prossimi impegni. La serie prosegue adesso a Monopoli, con gara #2 in programma già giovedì alle 20.30. Calabretto e compagni cercheranno di allungare la stagione portando Ostuni alla bella, obiettivo raggiungibile a condizione di migliorare sensibilmente le percentuali al tiro. La Cassandro in realtà ha costruito anche buone opportunità e tirato di più dei suoi quotati avversari, ma l’eccesso di precipitazione, l’inesperienza dei tanti giovani e la condizione imperfetta di diversi uomini – chiave ha vanificato la grande mole di lavoro.

Alla vigilia di gara #2, appare molto fiducioso il dirigente responsabile Angelo Barnaba: “Questi ragazzi stanno dimostrando un’enorme forza morale. Nell’ultimo mese è successo di tutto, ma nessuno ha mollato un solo centimetro. L’impegno di staff ed atleti è stato finora commovente e siamo convinti che abbiamo ancora qualcosa da dire e da dare a questo campionato. Se Ostuni vorrà fare vacanza domenica prossima dovrà sudarsela, perché tutti vogliamo fare una grande gara #2 giovedì sera e dare qualche altra bella emozione alla gente di Monopoli, che ci ha sempre sostenuto quest’anno. Sarebbe stato facile trovare alibi, tra assenze pesantissime e giocatori che stanno andando in campo malgrado infortuni molto fastidiosi. Coach Vozza invece sta facendo un bel lavoro sotto il profilo psicologico, la squadra è ancora viva e pronta a mettere in campo tutto quello che è rimasto nel serbatoio. Un gruppo super dall’inizio alla fine, di cui siamo veramente orgogliosi. Comunque vada a finire, i ragazzi meritano gli applausi dei nostri tifosi, perché questa è stata una stagione formidabile”.

Giovedì sera previsto il tutto esaurito alla Melvin Jones, con probabile buona rappresentanza ospite. Palla a due alle 20.30, dirigeranno l’incontro i signori Angelo Paradiso di Santeramo e Vincenzo Giordano di Bari.

CESTISTICA BIANCA OSTUNI – CASSANDRO MONOPOLI  83 – 48

(15 – 11; 32 – 23; 58 – 36)

BIANCA OSTUNI: Mihalic 7, Vranjkovic 9, Teofilo 16, Tanzarella 11, Masciulli 17, Calisi 23, Faraci, Giannotte, Manchisi e Vorzillo n.e..  Allenatore: Sergio Carolillo

CASSANDRO MONOPOLI: Stomeo 7, Liaci 8, Calabretto 6, Barnaba 4, Mitrotti 2, Giovinazzi 4, Lazic 9, Miccoli, Rotolo 8, Sabato.  All.: Vozza

CESTISTICA OSTUNI: Clemente 12, Musci 18, Pavone 10, Didonna 4, Formica 9, Ferilli 6, Prete 17, De Bellis 4, Tanzi 2, Susca 4. All.: Sergio Carolillo

ARBITRI: Caldarola e Lenoci

UFFICIO STAMPA ASD ACTION NOW! BASKET MONOPOLI

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.