Lunedì 27 marzo parte la gara didattica tra le scuole a colpi di riciclo

È terminato giovedì 23 marzo il ciclo di incontri sulla raccolta differenziata nella scuola primaria G. Modugno di Via Europa Libera. Quella di giovedì è stata l’ultima di nove tappe che hanno visto protagonista un attore ed educatore ambientale nei panni di Capitan Eco, il pirata amico dell’Ambiente. Il progetto di educazione ambientale ha coinvolto tutti i plessi degli istituti comprensivi di istruzione primaria di Monopoli: oltre al già citato plesso G. Modugno di Via Europa Libera del 2° Istituto Comprensivo, anche il plesso Giovanni Paolo II di Via Lamalunga sempre del 2° IC e poi il plesso di Via Dieta del 1° IC, i plessi del 3° IC di Via Melvin Jones, C.da Santa Lucia, C.da Antonelli e infine il plesso di Via Gobetti del 4° IC.

La raccolta differenziata è stata spiegata da Capitan Eco sotto forma di gioco e con tecniche di animazione capaci di catturare l’attenzione dei più piccoli al fine di lasciare un ricordo positivo da riportare a casa e condividere con la propria famiglia. L’obiettivo delle mattinate passate in compagnia del “Capitano”, diventato oramai il beniamino dei bambini, è stato anche lanciare la gara didattica tra le classi dal titolo “La caccia al tesoro di Capitan Eco” che partirà il prossimo lunedì 27 marzo e terminerà il 28 aprile.

 

Dalla didattica a scuola alla realizzazione di azioni concrete, dunque, per diffondere la cultura del riciclo e del rispetto per l’Ambiente. Si tratta di un progetto, infatti, molto concreto che punta a rafforzare le conoscenze sul tema della raccolta differenziata attraverso il coinvolgimento degli studenti e delle famiglie. L’obiettivo principale è incentivare l’utilizzo del Centro Comunale di Raccolta di Viale Aldo Moro, incrementando i conferimenti di materiali differenziati e salvaguardando in tal modo l’Ambiente e la Città. È un gioco che premia le classi maggiormente attive a sostegno della raccolta differenziata.

Il regolamento prevede che gli studenti siano impegnati in una gara il cui fine sarà quello di completare il maggior numero di ecomappe. Un timbro ad ogni consegna di un quantitativo di materiale riciclabile presso il Centro Comunale di Raccolta secondo il regolamento contenuto all’interno del pieghevole informativo consegnato ad ogni studente nel corso degli incontri. Gli studenti svolgeranno quindi un’azione d’informazione, di coinvolgimento e di stimolo verso i loro parenti o conoscenti che saranno incentivati a conferire i rifiuti presso il Centro Comunale di Raccolta. Le famiglie saranno coinvolte attivamente soprattutto grazie alla continua richiesta di consegna dei materiali differenziati da parte dei bambini. Le classi che alla fine della gara avranno promosso più attivamente la raccolta differenziata, compilando il maggior numero di ecomappe, saranno premiate nel corso di un evento finale di premiazione.

Gli interventi e la relativa gara didattica “La caccia al tesoro di Capitan Eco” si inseriscono nell’ambito delle attività di sensibilizzazione e comunicazione ambientale rivolte alla cittadinanza per la promozione della raccolta differenziata (in particolare in riferimento all’utilizzo del Centro Comunale di Raccolta di Viale Aldo Moro e al nuovo servizio “porta a porta”) a cura del Comune di Monopoli in collaborazione con l’azienda responsabile del servizio di igiene urbana Ecologia Falzarano.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.