Punti luce Led a “luce naturale” al fine di risparmiare energia

 

In seguito al continuo verificarsi di disservizi, anche gravi, riguardanti importanti interferenze con le linee elettriche sottotraccia di E-Distribuzione, che provocavano dispersioni elettriche sui pali di pubblica esistenti, ormai vetusti e corrosi, l’Assessorato ai Lavori Pubblici ha scelto di ristrutturare completamente l’impianto con la realizzazione ex novo di linee di alimentazione, nuovo quadro elettrico, nuovi pali e nuovi corpi illuminanti. Lo comunica l’Assessore ai Lavori Pubblici Angelo Annese.

Nel dettaglio sono stati installati 25 pali di cui 23 da 5 metri e due, sul fronte del Santuario Santa Maria degli Angeli, di 7 metri. I quattro pali circostanti il sagrato del Santuario (due altri e due bassi laterali) sono dotati di doppia plafoniera in modo da illuminare sia il sagrato che la viabilità circostante, mentre i restanti 21 pali sono dotati di unica plafoniera come i preesistenti.

È stata curata la disposizione dei corpi illuminanti in maniera tale da assicurare una uniforme illuminazione di tutto il viale alberato conferendo particolare suggestione grazie all’utilizzo di punti luce LED a “luce naturale”. L’impiego di lampade LED concorre al perseguimento di quel risparmio energetico che a mezzo del prossimo appalto di Global Service sarà esteso all’intero territorio comunale.

È, inoltre, in corso l’approntamento, sulla sommità dei pali alti frontali al sagrato, di alcuni faretti LED che illumineranno la facciata del Santuario per valorizzarne gli aspetti architettonici eliminando gli odiosi collegamenti provvisori aerei preesistenti che alimentavano alcuni fari presenti sul portico della Chiesa.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.