Si approfondirà il tema “Il Sacro al Femminile – Donne e sacerdotesse ad Egnazia”

In occasione della Festa della Donna, mercoledì 8 Marzo 2017 alle ore 16,00 presso il Museo ed il Parco Archeologico di Egnazia, a cura di Novaapulia Scarl, sarà proposta una visita guidata che approfondirà il tema Il Sacro al Femminile – Donne e sacerdotesse ad Egnazia.
Si farà riferimento al mutare del ruolo della donna nella società, nel tempo e nei diversi contesti culturali, approfondendo in particolare il ruolo della sacerdotessa, di cui ad Egnazia è ampiamente documentata la presenza in periodi diversi, nella fase messapica ed in quella romana della città.
E’stata rinvenuta infatti la tomba intatta di una sacerdotessa della dea Demetra, con la scritta TABAPA – sacerdotessa – sui lastroni di copertura della tomba messapica risalente al IV sec. a. C., mentre nel corredo funerario era presente una matrice in terracotta della statua della dea (Fig 1.
Importante inoltre è il riferimento alla sacerdotessa Flavia Cypare nell’iscrizione presente sull’altare dedicato alle divinità orientali (Fig 2), la Magna Mater e la dea Syria, risalente all’età imperiale, II secolo d. C.
Si tratta di culti di divinità femminili, Demetra dea della vegetazione, dei campi e dell’agricoltura, Cibele, identificata con la madre terra, Syria o Atargatis, dea della fecondità, gestiti da sacerdotesse.
Ingresso gratuito per le donne, è necessaria la prenotazione.

Per informazioni e prenotazioni telefonare allo 080 4829742
SAVE THE DATE 8 MARZO ORE 16,30

Il Museo ed il Parco Archeologico di Egnazia, aperti tutti i giorni dalle ore 8,30 alle 19,30, sono raggiungibili dalla strada litoranea Savelletri /Monopoli-Capitolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.