Tra le prerogative, la diffusione di buone pratiche per impiegare nel migliore modo possibile il proprio tempo libero

Un progetto ambizioso ed al contempo originale che vede impegnate le Odv Afaup Monopoli, Angsa Monopoli, Centro Arcobaleno, Il Ventaglio, Per Loro disabili, AVIS – Sezione Comunale “A. Menga” di Monopoli e Gli Amici di san Salvatore in collaborazione con Asl Bari e il Polo Liceale è “Vivere il tempo libero” sostenuto dalla Fondazione con il Sud che, ieri pomeriggio, è stato presentato alla stampa nel corso di una conferenza tenutasi presso la Sala delle Terre Parlanti di Vico Acquaviva, 19 (primo piano).

Per la prima volta in assoluto, Monopoli sarà impegnata nel sociale attraverso una sinergica rete di istituzioni, enti ed associazioni di volontariato per favorire l’integrazione, ma soprattutto per diffondere buone pratiche per impiegare nel migliore modo possibile il proprio tempo libero.

Le attività progettuali (rivolte, in particolar modo, a soggetti affetti da disabilità psico-fisiche) spazieranno dal calcio alla vela, all’equitazione, da laboratori ludico-ricreativi al teatro integrato, passando per itinerari turistici volti a migliorare la conoscenza del territorio e per workshop sul tempo libero aperti ad insegnanti, famiglie ed educatori.

Ad illustrare contenuti e finalità è stato il dott. Aldo Sammarelli (responsabile amministrativo di progetto), mentre Mario Farì ha parlato in qualità di soggetto capofila, illustrando le attività che Afaup Monopoli porrà in essere. A seguire, sono intervenuti Lucrezia Lapietra per ANGSA Onlus Monopoli che ha descritto nello specifico la novità dei workshop sul tempo libero, Fabrizio Altomari per il Centro Arcobaleno che ha invece parlato dei benefici del teatro integrato, spiegando i numerosi passi in avanti fatti dai propri attori diversamente abili divenuti oper-attori, Marisa Lillo de “Il Ventaglio”, che ha presentato ed illustrato le attività prossime a partire (tra cui anche un progetto fotografico), Antonio Bini che ha argomentato circa il ruolo dello sportello ed i contenuti di una ricerca che indagherà se la città di Monopoli è effettivamente sostenibile e, sui luoghi del tempo libero a Monopoli, una tematica strettamente connessa agli itinerari turistico-sostenibili che saranno sviluppati da Angela Nistrio per “Gli Amici di San Salvatore” ed infine, Raffaele Latela dell’AVIS – Sezione Comunale “A. Menga” di Monopoli che si occuperò di promuvoere azioni di promozione e sensibilizzazione al volontariato.

D’altronde, partendo dal progetto “Vivere il tempo libero”, si cercherà di portare avanti una serie di iniziative che possano migliorare la qualità di vita dei diversamente abili anche mettendo in luce le criticità normative e comportamentali della società odierna.

Questo slideshow richiede JavaScript.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.