Indumenti e calzature contraffatte devoluti alla Caritas Diocesana

Saldi, i rapporti di solidarietà esistenti tra Istituzioni, Forze di Polizia e enti caritatevoli

I Finanzieri della Compagnia di Monopoli hanno proceduto a devolvere alla Caritas Diocesana di Conversano-Monopoli circa 300 tra capi di abbigliamento e calzature contraffatti già oggetto di sequestro nel trascorso anno.

I capi d’abbigliamento, sottratti e sequestrati nell’ambito della lotta al mercato parallelo della vendita illegale, sarebbero stati destinati a sicura confisca e distruzione, ma, opportunamente privati dei loghi che riproducono illecitamente i marchi delle più importanti aziende operanti nel settore della moda sono stati indirizzati, grazie anche all’autorizzazione dell’Autorità Giudiziaria, alle persone più bisognose.

Gratitudine, apprezzamento e vicinanza sono stati espressi dal Parroco della Caritas Diocesana di Conversano-Monopoli, Don Michele PETRUZZI, a conferma dei saldi rapporti di solidarietà esistenti tra Istituzioni, Forze di Polizia e Opere caritatevoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.