Il 5 febbraio 2017 si celebra la 39^ Giornata per la vita

Tre giorni dedicata alla figura di Santa Teresa di Calcutta

Il 5 febbraio 2017 si celebra la 39^ Giornata per la vita, in occasione della quale il Movimento e Centro di Aiuto alla Vita “Chiara Corbella” di Monopoli dedicherà tre giorni alla figura di Santa Teresa di Calcutta.

Educare alla vita significa entrare in una rivoluzione civile che guarisce dalla cultura dello scarto, dalla logica della denatalità, dal crollo demografico,favorendo la difesa di ogni persona umana dallo sbocciare della vita fino al suo termine naturale. Queste le parole di Santa Teresa di Calcutta riportate nel messaggio dei vescovi in occasione della 39° Giornata per la vita “Donne e uomini per la vita nel solco di Santa Teresa di Calcutta”.

Per l’occasione la diocesi Conversano-Monopoli, l’ufficio diocesano di Pastorale della famiglia, le zone pastorali di Monopoli e Putignano e il Movimento e Centro di Aiuto alla vita presentano la “1ª Marcia diocesana per la vita” che si svolgerà a Putignano domenica 5 febbraio 2017 con raduno alle ore 19:45 davanti all’ospedale Santa Maria degli Angeli ed arrivo presso la parrocchia San Pietro. Al termine Sua Eccellenza Mons. Favale, che presiederà la marcia, benedirà le mamme in attesa, i bambini e gli anziani presenti.

Sono invitati gruppi parrocchiali, movimenti ed associazioni a partecipare provvisti del proprio stendardo o bandiera e di candele. La marcia “aux flambeaux” avverrà in modo silenzioso.

La zona pastorale di Monopoli in collaborazione con il Movimento e Centro di aiuto alla Vita “Chiara Corbella” organizza un momento di preghiera venerdì 3 febbraio ore 19.30 presso la parrocchia Sacro Cuore ,ove è presente una statua dedicata a Santa Teresa, con riflessioni sulla sua vita e opere. Tutto terminerà con la benedizione delle mamme in attesa e dei piccoli.

Sabato 4 febbraio ore 19:30 presso l’auditorium “Bianco Manghisi” sarà presentato “Cantiamo alla Vita” un concerto che vedrà coinvolti vari artisti che si esibiranno con canzoni, balli e brani strumentali sulla vita. E tanto altro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.