Internazionali beach tennis, strepitoso successo per il “Monopoly ITF G1 Montepremi $10.000”

Inaugurata la stagione agonistica mondiale con il primo torneo internazionale del 2017

Anche quest’anno e’ stata la città di Monopoli ad inaugurare la stagione agonistica mondiale di Beach Tennis con il primo torneo internazionale del 2017 che si è svolto alla Polisportiva Giannoccaro dal 5 all’8 gennaio. Un evento organizzato con passione dal circolo monopolitano per unire lo sport al turismo e per portare la terra pugliese a farsi meglio conoscere in Italia e all’estero attraverso una disciplina sportiva che sta crescendo a ritmi inaspettati.
La nuovissima struttura pressostatica con 5 campi in sabbia riscaldati si è trasformata in teatro di battaglia sportiva per gli oltre 300 atleti provenienti da tutto il mondo (Aruba, Dubai, Germania, Spagna, Grecia etc) presenti in questa competizione internazionale di Grado1 con un montepremi di 10 mila dollari.
Cinque tornei, tra ITF e FIT, distribuiti in 4 giorni di gare in cui hanno partecipato i migliori giocatori provenienti da tutto il mondo. Daina/Cimatti, Corbara/Valentini, Visani/D’Elia, Casadei/Nobile per le donne, Cramarossa/Marighella, Strano/Faccini, Beccaccioli/Benussi, Garavini/Giovannini, Appiotti Pesaresi per gli uomini, sono solo alcuni dei nomi che hanno assicurato un grande spettacolo in campo.
Tutte le gare sono state avvincenti e hanno portato sul podio della competizione maschile la coppia emiliana Nicolo’ Strano e Marco Faccini vincenti in finale sulla coppia romana Davide Benussi e Doriano Beccaccioli. Nel femminile invece Sofia Cimatti e Flaminia Daina si sono aggiudicate il primo posto in finale contro le giovani Martina Corbara e Ninni Valentini.
Novità dell’edizione 2017 è stata anche la gara di misto Itf con la vittoria in casa di Maddalena Teofilo in coppia con il ravennate Claudio Amboni, aficionados del circolo monopolitano, che si sono aggiudicati la finale contro la coppia della scuola romana Chiara Romani e Marco Mastrantoni.
Non sono mancati nella quattro giorni anche i tornei Fit A+B, in cui Teo Casadei e Steve Casadei hanno vinto la competizione maschile contro l’arubiano Aksel Semerzic e l’italiano Nicolo Chiampo. Nel femminile invece Alice Grandi in coppia con la tedesca Dorothee Berreth hanno conquistato il primo posto in finale contro le romane Elisa Cappelli e Beatrice Caprili.
Nonostante le condizioni meteo avverse il bilancio di questa seconda edizione è stato assolutamente positivo sia per il livello elevato agonistico dei giocatori in campo sia per il numero dei partecipanti, anche stranieri. Prossimo appuntamento sui campi in sabbia della Polisportiva Giannoccaro è Sabato 4 e Domenica 5 Febbraio con l’ultima tappa fit della Somed Winter Cup che vedrà la straordinaria partecipazione del pluricampione Marco Garavini della Beach Tennis School, presente già dal venerdì 3 con uno stage di approfondimento sulle tecniche della Volee Dinamica e dello Smash dedicato a tutti gli appassionati di beach tennis.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.