La vittima è rimasta riversa per terra in attesa dei soccorsi

Nella prima mattinata di oggi, una 85enne è stata investita da un furgone cassonato di un’impresa edile in prossimità dell’inizio dell’area pedonale della centralissima via Garibaldi, la cosiddetta “strada dei mercanti”.

Pare che l’uomo alla guida del mezzo stesse effettuando una retromarcia e non si sia accorto della presenza dell’anziana vittima – sola al momento dell’incidente – che avrebbe altresì rischiato di rimanere schiacciata sotto le ruote se non si fosse registrato il provvidenziale intervento di un testimone.

Tuttavia, la rovinosa caduta non avrebbe determinato gravi conseguenze di salute per la malcapitata, seppur sia rimasta riversa per terra sino all’arrivo dei sanitari del 118 che, dopo averle prestato le prime cure, l’hanno trasportata presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale “San Giacomo” di Monopoli; fortunatamente, dalla TAC, infatti, non sarebbe risultato nulla.

La ricostruzione della dinamica è affidata agli agenti del locale Comando di Polizia Locale.

L’accaduto rimanda alla necessità di trovare una soluzione più efficace per interdire al traffico veicolare l’area pedonale: nonostante i divieti, diversi automobilisti indisciplinati violano il codice della strada, agevolati dal fatto che la telecamera di videosorveglianza al varco di accesso di via Garibaldi risulta “non attiva” in diverse fasce orarie; tra l’altro, nulla vieta di proseguire per via Garibaldi anziché percorrere l’unica via di uscita dal centro storico cittadino, svoltando a sinistra per immettersi in via Dell’Erba e finire su Corso Pintor Mameli.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.