CUS Foggia senza mordente, le piovre ne fanno 6

ARMonopoli – CUS Foggia 38-12 (6-2)

Le piovre sembrano avere una marcia in più rispetto ai Cussini che trovano qualche pallone di qualità solo grazie alla rimessa laterale.
Sono come sempre gli avanti biancoverdi a fare la partita mettendo sempre sotto una enorme pressione la difesa dauna che peraltro ce la mette tutta per rintuzzare gli attacchi monopolitani. Vanno a segno Ippolito e Magno poi seguono altre quatto mette, con Rossi , Laselva, Guglielmi, e ancora Ippolito. Trequarti che inizia a registrare i meccanismi e oliare la trasmissione della palla, perfezionando l’occupazione degli spazi e i movimenti del triangolo allargato, con Biasi e Barnabò autori di una prova degna di nota.
Negli ultimi minuti girandola di cambi e spazio a tutta la panchina (esordio per Arvizzigno), seppur corta per infortuni e impegni lavorativi, e un certo calo di tensione permettono ai foggiani di segnare per due volte e rendere meno pesanti il passivo.
Prossimo impegno al Federale di Trepuzzi contro la Salento XV, distante un solo punto in seconda posizione.

Il XV di Coach Alo’:

15 Biasi
9 Barnabo’
13 Guglielmi
12 Schena
11 Longo
10 Galiani
20 Rossi
101 Ippolito (K)
7 Laselva
4 Mirizio
5 Ditano
8 Magno
3 De Lauro
2 Martellotta
0 Grassi

24 Lapertosa
16 Pagliarulo
17 Laghezza
18 Leuci
22 Arvizzigno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.