Gli ex dipendenti Eco Leather chiedono a gran voce il reintegro in azienda

Nuovo sit-in di protesta a Palazzo di Città. La Regione sembra rimanere la loro unica “speranza”

La scadenza della mobilità si avvicina inesorabilmente per gli ex dipendenti Eco Leather che, questa mattina, sono tornati ad organizzare un sit-in di protesta ai piedi del Municipio per chiedere a gran voce il reintegro in azienda.

Ancora una volta al loro fianco, il Sindacato COBAS del Lavoro capeggiato da Roberto Aprile.

I lavoratori attendono ancora invano di conoscere il Piano Industriale ed un incontro con i rappresentanti della nota conceria monopolitana.

Per loro, l’unica “speranza” rimane interfacciarsi con la Regione. Ancora una volta, infatti, la delegazione degli ex dipendenti Eco Leather è stata ricevuta all’interno della Sala Riunioni “Brigida-Rozzoli”; ad accoglierli, c’era il Presidente del Consiglio Comunale Aldo Zazzera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.