Ex deposito carburanti, i capannoni presto ceduti

La sottoscrizione del verbale si terrà venerdì 28 ottobre alle ore 10,30 nella Sala Consiliare “Ignazio Perricci”

Venerdì 28 ottobre alle ore 10,30 nella Sala Consiliare “Ignazio Perricci” sarà sottoscritto il verbale di consegna per la cessione a titolo non oneroso da parte del Ministero della Difesa dei capannoni del Deposito Carburanti di via Arenazza.

I beni di proprietà dello Stato sono stati ceduti ai sensi dell’art.56-bis del D.L. 21/06/2013 n. 69 con il quale si prevede la sdemanializzazione a titolo gratuito di immobili dello stato non più funzionali per le attività centrali.

Per il Comune di Monopoli saranno presenti il Sindaco Emilio Romani e l’Assessore alla Pianificazione Integrata del Territorio e Demanio Stefano Lacatena. Interverranno la dott.ssa Marta Settimi, direttore regionale di Puglia e Basilicata dell’Agenzia del Demanio, rappresentanti del 15° Reparto Infrastrutture del Ministero della Difesa, della Polizia di Stato e Guardia di Finanza.

Lo scorso 10 ottobre scorso il Consiglio Comunale ha approvato all’unanimità la variante programmatica del Piano Urbanistico Generale per la sdemanializzazione delle aree militari, prevedendo che gli immobili militari esistenti in fregio a via Aldo Moro siano dismessi a favore del Ministero dell’interno per la realizzazione delle caserme della Polizia di stato e della Guardia di Finanza nell’ottica del contenimento della spesa pubblica per i presidi attualmente ubicati in immobili privati. La parte trasferita al Comune prenderà la destinazione prevista dallo stesso piano in caso di dismissione (parchi pubblici) e si potrà così pensare ad un progetto di riuso, per fini pubblici, degli immobili esistenti attraverso la creazione di un polo fieristico-mercatale che crei una nuova occasione per la città ma che sia contestualmente un luogo per rigenerare una cultura del “tempo libero”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.