FOTO – Per FAI Marathon si riscopre una Monopoli poco conosciuta

Domenica 16 ottobre, un gruppo di studenti del Liceo artistico, insieme ad alunni di altri Istituti di Monopoli, ha rivestito il ruolo di Ciceroni in occasione della “Giornata FAI d’autunno” o  FAI Marathon che ha previsto l’apertura straordinaria al pubblico di un patrimonio poco conosciuto di Monopoli: la cripta collocata sotto alcuni locali della biblioteca Prospero Rendella e la chiesa di San Nicola in Pinna nei sotterranei del castello Carlo V. L’evento è stato prposto per la prima volta a Monopoli dal locale gruppo FAI e ha visto la presenza di un migliaio di curiosi e visitatori, monopolitani e molti turisti, che hanno potuto anche firmare per il censimento dei “Luoghi del cuore” che mira al recupero della chiesa di San Giuseppe ed Anna. Complice la piacevole giornata e la serie di iniziative previste nel centro storico, i visitatori si sono addentrati per le strade del borgo antico e hanno piacevolmente seguito le giovani guide che hanno illustrato con competenza e passione la genesi urbanistica della città e le caratteristiche storico-artistiche dei due importanti monumenti. Per quasi tutti i Ciceroni, studenti delle classi V B dell’indirizzo Audiovisivo e Multimediale e V D dell’indirizzo Architettura e Ambiente, è stata un’esperienza che li ha resi protagonisti, ancora una volta, della riscoperta e valorizzazione del territorio. Un’esperienza altamente formativa che coinvolge e fa maturare nelle giovani generazioni l’amore per quel patrimonio di beni culturali che abbiamo il dovere di tutelare e condividere e che trova negli studenti-cittadini attivi dell’IISS “Luigi Russo” testimoni consapevoli, sensibili e preparati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.