FOTO – Un Convegno Internazionale su Aggiornamenti in Contattologia ed Ottica Oftalmica a Monopoli

Intensa due giorni di workshop e corsi di approfondimento sul tema

Lunedì scorso, si è conclusa tra gli applausi dei quasi quattrocento partecipanti (tra i quali non solo professionisti del settore giunti da tutta la Penisola ma anche numerosi studenti provenienti dalle diverse città italiane – che hanno messo a dura prova la macchina organizzativa del meeting, impeccabile sotto il coordinamento di Mery Veneziani) l’ottava edizione del “Convegno Internazionale su Aggiornamenti in Contattologia ed Ottica Oftalmica”, promosso da Formazione Continua di Medicina sul tema de  “L’importanza della personalizzazione nella correzione visiva e nella scelta dei sistemi correttivi” e tenutosi presso il Resort Porto Giardino in una due giorni caratterizzata da workshop e corsi di approfondimento sul tema, sciolinato in tutte le sue sfaccettature grazie alla presenza di numerosi relatori di fama nazionale ed internazionale.

Dopo la lunga sessione plenaria di domenica culminata con una cena conviviale presso Villa Giulia, i lavori sono ripresi il lunedì mattina.

Il meeting (patrocinato da Federottica, Comune di Monopoli e dal Dipartimento di Matematica e Fisica “Ennio De Giorgi” dell’Università del Salento) è ormai da anni un importante appuntamento nazionale per  ottico-optometristi e studenti che giungono da tutta Italia per confrontarsi ed accrescere la propria formazione professionale.

“Anche i workshop hanno riscosso grande successo quest’anno – ha sottolineato il direttore scientifico, il professor Giancarlo Montani, Ottico Optometrista e docente dell’Università del Salento – che hanno rispettato le aspettative, approfondendo le discussioni scientifiche di domenica. I workshop, infatti, consentono di applicare alcune procedure in maniera pratica, grazie all’utilizzo di nuove strumentazioni che sono state presentate dalle aziende presenti al convegno. Questo è il segreto del loro successo”.

Il programma dei corsi di approfondimento svolti:

  1. Optometria:

– Esame visivo nello spazio aperto: informazioni utili per una prescrizione personalizzata (Gian Andrea Ianese, Ottico Optometrista- S. Stefano di Cadore).

– L’efficienza visiva nell’apprendimento scolastico (Silvio Maffioletti e Giuseppe Palmisano, Ottico Optometrista- Università del Salento).

  1. Ottica Oftalmica:

– L’importanza della prescrizione prismatica per migliorare la prestazione delle lenti progressive (Stefan Kaestner  Ottico Optometrista- Brescia).

– Prescrizioni compensate: la personalizzazione dei costruttori di lenti oftalmiche (Mo Jalie).

  1. Segmento anteriore:

– La gestione della sintomatologia da occhio secco: dalla valutazione al trattamento (Christine Purslow PhD Bsc MCOpton Cardiff University).

– Considerazioni teorico-pratiche per l’inserimento dell’ocularistica nei servizi offerti (Giovanni Rullo  Ottico Optometrista-Catanzaro).

  1. Contattologia:

– La personalizzazione delle lenti a contatto morbide (Mercedes Burgos Ottico Optometrista di Madrid).

– La personalizzazione delle lenti RGP (Giuseppe Toffoli Ottico Optometrista- Padova).

  1. Contattologia avanzata:

– Procedure di esame avanzate del segmento anteriore (David Piñero).

– “Best practice” nel controllo della progressione miopica (Eef van der Worp).

  1. E’ stato inoltre presentato un nuovo progetto denominato “Top School: The optician practise” proposto da Giancarlo Montani e Nicola Di Lernia con lo scopo di offrire un nuovo modello formativo che integra al suo interno aspetti relativi al marketing e alle strategie di impresa con quelli di natura tecnica.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.