Referendum costituzionale, il Partito Democratico di Monopoli si spenderà per il Sì

Diroma: “Siamo ad un passo dall’approvazione di una Riforma che va a rendere l’iter legislativo più snello ed efficace”

Sul referendum costituzionale, il Partito Democratico di Monopoli esprime finalmente una posizione chiara: si spenderà per il Sì.

A dissipare ogni dubbio, il Segretario cittadino Mimmo Diroma che ha inviato alla nostra redazione di “The Monopoli Times” la seguente nota.

«Approvate il testo della legge costituzionale concernente “disposizioni per il superamento del bicameralismo paritario, la riduzione del numero dei parlamentari, il contenimento dei costi di funzionamento delle istituzioni, la soppressione del Cnel e la revisione del Titolo V della parte II della Costituzione”, approvato dal Parlamento e pubblicato nella Gazzetta ufficiale n. 88 del 15 aprile 2016?»
Questo è il quesito referendario sul quale gli italiani saranno chiamati il 4 dicembre p. v. ad esprimersi con un SÌ, oppure un NO.
Dopo diversi decenni spesi a discutere su come fare per rendere l’iter legislativo più snello ed efficace per governare le scelte del Paese, finalmente siamo ad un passo dall’approvazione di una Riforma che va in questa direzione, ridurre i costi della politica e soprattutto per fare del nostro Paese, una Nazione moderna, in linea con gli altri Stati europei.
Questa secondo me, secondo la grande maggioranza del Coordinamento del Partito Democratico di Monopoli, è la sintesi migliore di tutte le discussioni sul Referendum Costituzionale. È per questo motivo che senza alcuna titubanza, ci impegneremo in una campagna elettorale a favore del SÌ, non già per il futuro del PD, ma per il bene dello intero Partito.
Mimmo Diroma, Segretario PD Monopoli

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.