Lungomare Santa Maria, il còrdolo della passeggiata continua a staccarsi

Che fine ha fatto l’intenzione di dotarla di illuminazione pubblica?

Le prime mareggiate provocate dall’arrivo del ciclone “Morgana” hanno nuovamente danneggiato la passeggiata del lungomare Santa Maria, oggi oggetto di un intervento di ripristino della diga foranea e della pavimentazione.

All’altezza della prima scalinata (quella nei pressi dell’imbocco di Largo San Salvatore), infatti, il còrdolo continua a staccarsi (situazione di cui vi avevamo accennato nel servizio giornalistico del 29 marzo 2016 intitolato “Lungomare Santa Maria, salta anche parte del còrdolo della passeggiata”).

Come mai l’intervento non è stato previsto nei lavori di riqualificazione del tratto sotto il Castello Carlo V? Anche questi lavori saranno “appaltati” direttamente mediante la redazione di un verbale di somma urgenza?

LUCI E OMBRE SULLA PASSEGGIATA

E poi, c’è da chiedersi: che fine ha fatto la notizia annunciata il 17 dicembre 2015 dall’Assessore allo Sviluppo Economico Giuseppe Campanelli di dotare di illuminazione pubblica la passeggiata?

Per quest’intervento, nella seduta di Giunta Comunale del 10 dicembre dello scorso anno, l’esecutivo aveva espresso l’indirizzo relativo all’utilizzo dei proventi a destinazione vincolata derivanti dall’imposta di soggiorno – per una somma di 30 mila euro – demandando ai Dirigenti Comunali l’attuazione della Deliberazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *