Concerto dell’orchestra della “Sofo” all’Auditorium Verdi di Milano

Completato il progetto di gemellaggio tra le orchestre della  S.M.”Sofo” e l’I.C.”Thouar-Gonzaga “ di Milano

Conclusione dell’anno scolastico con il botto per l’I.C. “Dieta-Sofo” , diretto dalla Dott. Camarda, che ha completato  il progetto di gemellaggio tra le orchestre della  S.M.”Sofo” e l’I.C.”Thouar-Gonzaga “ di Milano presso il prestigioso Auditorium Fondazione Cariplo della città meneghina.

Gli artisti della Fondazione Verdi, l’Orchestra dei giovani allievi della S.M. Tabacchi (dell’Istituto THOUAR – GONZAGA) ed i Cantori del Duomo di Milano , gemellati con l’orchestra della  S.M. SOFO di Monopoli, si sono esibiti  martedì 31 maggio u.s. in  una suggestiva rievocazione storica e musicale del Repertorio più noto di Giuseppe Verdi, uno dei massimi compositori di musica classica di tutti i tempi, conosciuto e amato nel mondo, ma anche uno dei “padri” del Risorgimento italiano.

Oltre 140 allievi delle due Scuole, diretti dai Maestri Della Corte, Masi, Spinelli e Giamporcaro, hanno dato vita ad uno spettacolo intitolato “Alla scoperta delle arie di Verdi”, ripercorrendo i momenti più salienti della vita personale e musicale del grande Compositore, per Testi e Regia di F. Montemurro, con  Attore N. Olivieri, Soprano  F.Pacilei, Maestro del coro C. Riva:

Ouverture  da Giovanna d’Arco

Caro Nome  da  Rigoletto

La donna è mobile da  Rigoletto

Vedi le fosche da  Il Trovatore

Sinfonia da Nabucco

Va’ Pensiero da  Nabucco

Marcia trionfale da  Aida

Addio del passato da  La Traviata

Brindisi  da  La Traviata

L’iniziativa del gemellaggio, avviata ad aprile con l’accoglienza a Monopoli dei musicisti milanesi ed il concerto “Viva Verdi”, presso l’Auditorium del Polo Liceale, si è conclusa a Milano tra le lacrime dei ragazzi che stentavano a separarsi ed i tanti genitori che hanno raggiunto il capoluogo lombardo per condividere con le famiglie meneghine un’esperienza arricchita dalla visita al Teatro alla Scala, al Duomo, al museo del violino di Cremona(bene immateriale tutelato dall’UNESCO), dove gli allievi hanno partecipato al laboratorio di liuteria, nonché all’audizione di un autentico Stradivari.

Lo scambio   di esperienze   professionali tra le dirigenti, i docenti  ed i genitori delle due realtà scolastiche ha permesso all’Istituto monopolitano di constatare come le scelte effettuate in fase di stesura del PTOF siano state  lungimiranti e condivise anche dalle famiglie che ne hanno apprezzato i risultati conseguiti a tutti i llivelli:

  • continuità didattica ed educativa e verticalizzazione dei curricoli musicale e motorio, con l’applicazione a regime del D.M.8/11 per tutti gli allievi delle classi quarte e quinte della scuola primaria con quest’ottimo risultato a livello nazionale e, con attività sportive che hanno coinvolto gli alunni dalla scuola dell’infanzia (Nuoto in cartella ed Emozioni in movimento), alla primaria (Sport di classe, Acquatreking  e Rafting … ), e secondaria ( vice-campioni regionali di pallavolo femminile, sci alpino, orienteering, Acquatreking  e Rafting … );
  • progetto d’istituto centrato sulla “Cittadinanza attiva”, che ha ricevuto il Primo premio Nazionale “Vito Scafidi” (Roma 14/4/2016) e la menzione del Presidente del Senato della Repubblica P.Grasso;
  • al patrimonio, progetto patrocinato dal Comune di Monopoli,  che con la partecipazione Concorso “La scuola adotta i monumenti della nostra Italia”  ha consentito l’inserimento del Museo di S.Giuseppe in S. Leonardo  della nostra città  nell’Atlante dei Monumenti   Adottati dalle scuole italiane, realizzato dalla Fondazione Napoli Novantanove  e reperibile sul web, nonché nell’elenco della RETE Scuole U.N.E.S.C.O. Italia .

Ostuni Anna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.