Pubblica raccolta di firme, il 2 giugno in Piazza Garibaldi

Questa mattina, la CGIL di Monopoli con altre due associazioni studentesche cittadine ha costituito un Comitato Cittadino Referendario per i tre quesiti sul tema del lavoro oltre a  quattro non meno importanti  quesiti sulla scuola  insieme ad una Proposta di legge  “ALL IN! 50MILA FIRME PER IL DIRITTO ALLO STUDIO” (promossa a livello nazionale dal coordinamento universitario Link).

“Per fare fronte alle gravi difficoltà che attraversa il nostro Paese, in questa fase di crisi strutturale  della economia mondiale e dare una risposta positiva ai problemi più importanti a partire dal lavoro e dalla disoccupazione giovanile – spiega Antonio Guccione –  la  CGIL come è noto ha avanzato una  proposta di legge  la “ Carta Universale Dei Diritti Del Lavoro.”  Di fatto un nuovo Statuto dei Lavoratori, adeguato alle esigenze attuali  e ancor più necessario per correggere i danni apportati dalla nuova legge sul lavoro: il Jobs Act.

A tale scopo , insieme a queste Proposta di legge,  la CGIL chiede  anche il sostegno a tre REFERENDUM ABROGATIVI di leggi che ritiene errate e dannose :

  • Abrogazione dei “voucher” per il lavoro occasionale utilizzati come strumenti di elusione contributiva
  • Abrogazione delle norme che negano il reintegro del lavoratore in caso di licenziamento illegittimo
  • Abrogazione delle norme che vietano l’estensione delle garanzie dei lavoratori in appalto ai lavoratori delle aziende subappaltatrici.

Dopo una ampia consultazione che ha interessato 3 milioni di iscritti – aggiunge – la CGIL scende in tutte le piazze del Paese per ottenere da tutti i cittadini il consenso sulle sue proposte. E questa volta non è sola”.

Fra le iniziative in cantiere, il 2 giugno in piazza Garibaldi si terrà una pubblica raccolta di firme.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.