Questo slideshow richiede JavaScript.

Lunedì, ore 14:27

Era uno dei componenti della scorta di Giovanni Falcone. La carcassa della Fiat Croma è nel cortile del Municipio di Triggiano

Questa mattina, l’Associazione Nazionale della Polizia Stato – Sezione di Monopoli unitamente alla sezione ANPS di Bari ha partecipato alla cerimonia in onore del defunto collega Rocco DICILLO (componente della scorta del Giudice Giovanni Falcone, deceduto nell’attentato mafioso meglio conosciuto come “la strage di Capaci” del 23 maggio 1992 avvenuto sull’autostrada A29, nei pressi dello svincolo di Capaci (PA), nella quale trovarono la morte i colleghi Vito Schifani, Antonio Montinaro, il Giudice Giovanni Falcone e la sua consorte Francesca Morvillo), che si è tenuta a Triggiano.

Alla cerimonia erano presenti il Prefetto ed il Questore della Provincia di Bari, le massime rappresentanze dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, il Sindaco di Triggiano che ha fatto gli onori di casa ed il fratello Michele del compianto Rocco Dicillo.

Erano presenti numerose scolaresche di ogni ordine e grado, nonchè altre associazioni d’arma.

Massima commozione si è avuta al momento dell’arrivo e dell’esposizione della teca in vetro contenente il relitto della Fiat Croma Blindata che trasportava gli uomini della scorta.

La teca rimarrà in esposizione nel cortile del Municipio di Triggiano fino a domani 17 maggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.