Ultim’ora: officina meccanica sottoposta a sequestro preventivo al Porto di Monopoli

IMG-20160511-WA0006-(FILEminimizer)Mercoledì, ore 17:10

Proseguono incessanti le attività di controllo del Circomare monopolitano

Questa mattina, su delega dell’Autorità Giudiziaria di Bari, il personale dell’Ufficio Circondariale Marittimo – Capitaneria di Porto di Monopoli ha sottoposto a sequestro preventivo un’officina meccanica sita in ambito portuale, sprovvista di impianto di trattamento delle acque di prima pioggia e di lavaggio.

L’assenza di tale particolare impianto comporta un grave danno all’ambiente ed all’habitat marino poiché i residui di lavorazione cantieristica presenti sui piazzali (assimilabili a rifiuti speciali), unendosi alle precipitazioni sempre più frequenti in questo periodo dell’anno, confluiscono successivamente illecitamente in mare provocandone il relativo danno ambientale all’ecosistema marino.

Come già risaputo, a tutela dell’ambiente marino e costiero è uno degli obiettivi primari perseguiti dalla Guardia Costiera.

In quest’ottica, proseguiranno in maniera incessante le attività di controllo del Porto di Monopoli, avviate a tutela dell’ecosistema marino e congiuntamente al personale militare della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Bari, già dal 2015, per assicurare il rispetto delle norme in materia ambientale e demaniale nell’ambito del circondario marittimo di competenza al fine di scongiurare eventuali inquinamenti marini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.