Furto in una gioielleria di Conversano

Giovedì, ore 08:11

Presi i due presunti ladri

In piena notte rubano orologi e bracciali dalla vetrina di una gioielleria, ma durante la fuga sono stati acciuffati dai Carabinieri e per questo sono finiti in carcere. Dovranno difendersi dalle accuse, in concorso, di furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale, due albanesi di 24 e 20 anni, già noti alle forze dell’ordine, arrestati l’altra notte a Conversano dai Carabinieri della Stazione.

I militari, durante un servizio di perlustrazione, in transito da piazza Aldo Moro hanno notato due individui che stavano indaffarati dinanzi ad una vetrina di una gioielleria. Immediatamente intervenuti, i due, alla vista della “gazzella” dell’Arma, si sono dati a precipitosa fuga per le vie adiacenti, nel tentativo di far perdere le tracce. In breve tempo, però, i militari hanno raggiunto ed immobilizzato i due, non prima che questi opponessero una ferma resistenza, nel disperato tentativo di sottrarsi alla cattura.

Nelle loro mani i militari hanno recuperato un sacco contenente orologi e bracciali, che erano riusciti a rubare dall’interno di una vetrina espositiva mandata in frantumi con una una mazzola, trovata sul posto e sequestrata.

Dopo l’arresto, i due stranieri, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, sono stati condotti in carcere, in attesa del rito direttissimo.

La refurtiva, invece, del valoro di circa 4mila euro, è stata restituita al legittimo proprietario.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.