loc-conc-wierz-(FILEminimizer)Mercoledì, ore 23:26

Giovedì 5 maggio, nel salone del Conservatorio “NINO ROTA” di Monopoli alle ore 20.30, avrà luogo il

Concerto di Antoni Wierzbiński (flauto)
Angelo Ragno (flauto)
Maria Gabriella Bassi (pianoforte)

In programma:

C.Ph.E. Bach Trio Sonata in Re min. per 2 fl e pf
Allegretto – Largo – Allegro
W. A. Mozart Sonata in Re magg. Kv 285 per fl e pf
Allegro – Adagio – Rondeau
F. Kreisler Liebeslied – Liebesfreud per fl e pf

F. Kuhlau Trio in sol Op. 119 per 2 fl e pf
Allegro moderato – Adagio patetico – Allegro
D. Carr Sonatina per fl e pf (prima assoluta in Europa)
Festive – With utmost delicacy – Freely
F. Doppler Andante e Rondò op. 25 per 2 fl e pf

Antoni Wierzbiński è docente di flauto presso l’Accademia di Musica di Łódź, in Polonia. Nato a Cracovia, si è laureato con diploma di distinzione dalla Scuola Superiore di Musica di Łódź nel 1969.
Dopo ulteriori studi a Parigi con Alain Marion ha anche frequentato corsi di perfezionamento con Jean Pierre Rampal e Maxence Larrieu.
Vincitore del Prize- nel Flauto Concorso Nazionale di Włoszakowice (Polonia) ha ricevuto il “Prix d’Excellence” in flauto e musica da camera al Concorso Conservatorio di Rueil -Malmaison, in Francia nel 1974.
Prof. Antoni Wierzbiński appare spesso come solista e musicista da camera in tutta Europa (Olanda, Francia, Germania, Svezia, Turchia, Svizzera – Sir Yehudi Menuhin Gstaad Festival) e U.S.A.
E ‘stato anche co-flautista principale della Città del Messico Philharmonic Orchestra per due anni e ha girato spesso con il Polish Chamber Orchestra “Sinfonia Varsavia” come membro e solista ospite di questa orchestra.
Incide regolarmente per la radio e TV polacca, come per quella Olandese.
E’ stato docente di musica da camera presso la “Jugend Festspiele” di Bayreuth (1996-2000).
Attualmente è professore della classe di flauto presso l’Accademia di Musica di Łódź – Polonia ed è spesso membro della giuria in concorsi di flauto internazionali. Dal 1 settembre 2005 fino al 31 agosto 2012 è stato rettore dell’Accademia Grażyna e Kiejstut Bacewicz di Musica di Łódź.

INGRESSO LIBERO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.