Caso Valeria Ruggiero, Terzulli rinviato a giudizio

Martedì, ore 12:58

Stamane, si è tenuta l’udienza preliminare del processo a carico dell’uomo

Nella giornata odierna, si è tenuta l’udienza preliminare del processo a carico di Guido Terzulli per il decesso della minore Valeria Ruggiero, avvenuto nella notte del 9 maggio 2014 in circostanze da chiarire.

La giovane all’epoca dei fatti 17enne fu ritrovata esanime nell’appartamento dell’uomo (che divideva con l’anziana madre), ubicata in via Cesare Caverni  a Prati, che aveva incontrato alla Stazione Termini, dopo essersi allontanata dalla comunità di Civitavecchia in cui era ricoverata per disintossicarsi dall’uso di sostanze stupefacenti.

Stamane, durante l’udienza preliminare, sono state ammesse le costituzioni di parte civile della madre e delle sorelle assistite dal noto legale monopolitano avv. Alberto Sardano dell’omonimo Studio Legale ed il Terzulli è stato rinviato a giudizio dinanzi alla 1 sezione 4 collegio con udienza del 20.01.2017.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.