remareMartedì, ore 22:15

 

È in pieno svolgimento, presso l’IISS “Luigi Russo” di Monopoli, il progetto “Lo Sport per Tutti – Remare a Scuola”. Proposto dal “Luigi Russo” con l’ausilio dell’A.S.D. Canottieri Monopoli 2005, il progetto è stato inserito nell’ambito del “Piano nazionale per il potenziamento dell’educazione motoria e sportiva”, tra i 4 progetti approvati per ciascuna Regione – #WEareinPUGLIA, da parte del MIUR, Dipartimento per l’Istruzione – Direzione Generale per lo Studente.
L’iniziativa si propone di affiancare il mondo della Scuola, nella sua funzione educativa, al mondo sportivo, offrendo ai docenti e alle famiglie un supporto alla formazione sportiva dei giovani promuovendo il canottaggio. Ore teoriche e pratiche che prevedono la formazione e l’addestramento di insegnanti ed esperti e attività teoriche e pratiche per i ragazzi. In particolare gli alunni coinvolti potranno fare esperienze di voga, mediante l’utilizzo dei simulatori (Indoor Rower) e imbarcazioni di canottaggio specifiche in dotazione all’Associazione tutor, convenzionata con l’Istituto.
Durante la fase svolta in classe gli alunni hanno potuto, con l’ausilio di filmati e lezioni di esperti, acquisire nozioni teoriche che, successivamente, in palestra sono state sperimentate attraverso la voga indoor, mediante l’utilizzo di Remoergometri. Sotto l’attenta supervisione di quattro esperti di canottaggio e i docenti di educazione motoria dell’Istituto, tutti gli studenti, indipendentemente dalle capacità fisiche e intellettive, hanno potuto imparare il corretto gesto tecnico e acquisire i primi rudimenti della voga.
A conclusione del progetto e anche dell’attività al coperto, è stata prevista la partecipazione di tutti gli alunni all’evento “Campionato Interscolastico di indoor rowing”, organizzato su base nazionale tra gli alunni e/o gli Istituti aderenti al Progetto Remare a Scuola. I risultati ottenuti da ciascuno sulla singola prova di 100 mt saranno inseriti nel Sistema Federale www.canottaggio.net – sezione “Remare a Scuola”, affinché si possa prendere parte alla speciale classifica nazionale, individuale e a squadra d’Istituto. L.T.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.