Action Now!, parte da Lecce lo sprint finale per la salvezza

Sabato, ore 16:36        

Vincere per migliorare la posizione. Il team manager Matteo Barbati: “Pronti a dare il massimo”   

Dopo ben 33 giornate di campionato, domenica a Lecce l’Action Now! Monopoli disputerà l’ultimo turno della stagione regolare. E’ stato un cammino travagliato quello del team monopolitano, che era l’unica vera matricola del neonato torneo di Serie C Silver. Dirigenti, tecnici ed atleti non hanno lesinato sforzi, ma una serie incredibile di vicissitudini ha impedito loro di tagliare con anticipo il traguardo stagionale della permanenza, che dovrà adesso essere conquistato nella serie play – out con Francavilla. L’ultima partita sarà determinante per assegnare la quattordicesima posizione, importante per poter godere del vantaggio del campo in caso di bella (si giocherà al meglio delle 3 partite, la prima delle quali in programma domenica 17 aprile in casa della meglio classificata). Per fare il punto della situazione abbiamo sentito il team manager dell’Action Now! Matteo Barbati, già capitano della Fortitudo qualche stagione fa, ormai monopolitano di adozione.

Allora Matteo, ci siamo. Domenica si saprà dove inizierà il play – out con Francavilla….

Sì, ovviamente noi speriamo di guadagnarci la possibilità di giocare la prima in casa nell’ultima giornata. Avremmo potuto e dovuto farlo prima, ma in questa stagione ne abbiamo viste veramente di tutti i colori, buttando al vento punti che pure sembravano già acquisiti in virtù di ottime prestazioni. Adesso non dobbiamo guardarci indietro ma pensare che siamo diventati una buona squadra, condizione essenziale per poter conseguire la salvezza. Da qualche settimana, anche quando non brilliamo, giochiamo comunque alla pari con tutti: è questo che ci deve dare fiducia.  

A Lecce che partita si aspetta?

Sarà una partita da approcciare al meglio, per evitare di complicarci la vita. Onestamente credo che al momento il nostro roster sia superiore, così come le motivazioni. Insomma, dipenderà da noi pensare solo a fare una buona partita e non a quello che succederà sul campo di Nardo’, dove giocherà Francavilla.

C’è chi teme che Nardo’ possa non giocare al massimo domenica, dovendo rigiocare già martedì per il quarto di finale dei play – off ed avendo già conseguito la prima posizione. Cosa ne pensa?

Penso sia inutile e poco rispettoso guardare in casa d’altri. Da giocatore ho imparato che bisogna solo lavorare duro e prepararsi a giocare al meglio, senza dare nulla per scontato. Nessuno va in campo per perdere, questo è sicuro. A noi quest’anno nessuno ha regalato nulla, nelle ultime giornata abbiamo affrontato Altamura e Ruvo, entrambe già sicure del loro piazzamento, ed hanno giocato due grandi partite, vincendole. Sono certo che anche Nardo’ giocherà la migliore partita possibile per avere conferma di essere pronta ai play –off, se poi Francavilla vincerà sarà perché avrà fatto un’impresa, andando ad espugnare un campo imbattuto in questa stagione, ed avrà così dimostrato di meritare più di noi la quattordicesima posizione.   

Il vantaggio del campo potrà essere decisivo nei play – out?

Di sicuro importante, ma non decisivo. Le partite vanno giocate e conta stare bene, in buona condizione psicofisica. Noi ci stiamo preparando e sappiamo che dovremo essere pronti a qualsiasi evenienza se vorremo salvare la categoria. Se poi i risultati finali dei play – out di B e dei play – off di Serie C consentissero sia a noi che a Francavilla di essere nella prossima serie C Silver, tanto meglio e sarebbe anche giusto: siamo 2 delle poche società che da sempre puntano sui giovani, sarebbe un peccato non dare loro la vetrina di questo campionato, che si è rivelato molto formativo.

La gara con la New Basket Lecce avrà inizio alle ore 18 e si giocherà presso il Palazzetto dello Sport intitolato a “Germano Ventura“, in Piazza Palio. Arbitreranno i signori Acella e Nonna.

UFFICIO STAMPA ASD ACTION NOW! BASKET MONOPOLI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.