Pasqua, boom di arrivi e presenze a Monopoli

sistema museo campanelli  (16)Giovedì, ore 12:45

L’Assessore Campanelli: «4 giorni, il periodo medio di permanenza»

 Boom di arrivi e presenze a Pasqua nella città di Monopoli. Un dato che inorgoglisce l’Assessore allo Sviluppo Economico del Comune di Monopoli, Giuseppe Campanelli: «Quest’anno abbiamo registrato un notevole incremento di arrivi e di presenze per un periodo di permanenza medio di 4 giorni. Questo successo di presenze fa ben sperare per la stagione turistica estiva ormai alle porte».

A distanza di qualche giorno dalle festività pasquali, l’Assessore traccia un sommario bilancio di quest’assaggio, che può essere considerato il primo afflusso turistico della stagione: «Il nostro livello di ricettività è migliorato notevolmente. Avevamo già i tre Info Point turistici aperti, così come erano aperti la maggior parte di monumenti e chiese – afferma Campanelli, che evidenzia – Così come la settimana scorsa a proposito del successo dell’evento della “Notte dei falò’ “avevo dichiarato che il segreto sta proprio nella capacità di tutti di fare squadra e agire in sinergia, anche a costo di apparire ripetitivo, continuo a sottolineare questa forza quando si opera insieme anche in merito al successo turistico registrato a Pasqua. Ha funzionato tutto, dal traffico all’ordine pubblico, dalla capacità organizzativa delle associazioni alla qualità di nostri ristoranti pub e bar, fino alla grande professionalità di tutta la rete dei B&B e Case Vacanza».

«Pertanto è giusto ringraziare tutti con l’auspicio che questa sia stata la prova generale per la sfida più impegnativa che ora ci aspetta e cioè la stagione estiva. In particolare voglio ringraziare i Vigili della Polizia Locale, gli operatori ecologici, i titolari di tutte le attività, che hanno lavorato sodo in giorni di particolare affluenza. Ora occorre fare l’ultimo sforzo, e questo spetta ai cittadini comuni. Nelle loro mani c’è la possibilità di far sì che questa città sia veramente unica. Solo da loro può venire l’aiuto più grosso collaborando con la ditta di raccolta rifiuti, rispettando gli orari in cui si deposita la spazzatura. Ricordo che al Centro Storico ci sono ben tre passaggi giornalieri di raccolta. È assurdo lasciare per strada i rifiuti dopo i giri di raccolta. Così come una città civile non può essere invasa da deiezioni canine dappertutto! È prima di tutto un’offesa a sé stessi. Se mettiamo tutti un po’ di educazione civica in più, miglioreremo ancor più la nostra città per i turisti ma soprattutto per noi monopolitani» conclude Campanelli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.