FOTO – Centinaia di presenze tra le bancarelle della Fiera dell’Annunziata 2016

Questo slideshow richiede JavaScript.

Sabato, ore 12:16

Casalinghi, corredo, arredamento, animali domestici ed esotici, dolciumi e tanto altro in vendita

Casalinghi, corredo, arredamento, animali domestici ed esotici, dolciumi e tanto altro.

La fiera è sempre una ghiotta occasione per fare acquisti.

Da secoli non è da meno la Fiera dell’Annunziata che, dal 1358 circa (quando fu istituita da Roberto D’Angiò o da sua nipote Giovanna I, offrendo ai commercianti l’unica opportunità per non pagare i dazi doganali), si rinnova ogni 25 marzo a Monopoli.

Si tratta anche di un modo per ricordare il passato e i vecchi mestieri attraverso utensili e attrezzi della vita quotidiana e agricola.

Anche quest’anno, centinaia di visitatori hanno affollato via Vasco, Corso Pintor Mameli e l’intera area di Largo Fontanelle compreso il perimetro della Villa Comunale in cerca dell’offerta conveniente tra le innumerevoli bancarelle.

Così come la tradizionale Fiera di Santa Lucia, quella dell’Annunziata offre la possibilità ai giovani che mettono su famiglia di acquistare i mobili per ultimare l’arredamento di casa, ma non solo.

Quello del 25 marzo è l’appuntamento più atteso dai bambini; come è da tradizione, nonni e genitori fanno la cosiddetta “fiera”: un dono (denaro, giocattolo o animale che sia) da portare a casa.


La riproduzione, anche parziale, è consentita previa citazione della fonte “The Monopoli Times” con il relativo URL www.monopolitimes.com.

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale 4.0 Internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.